New York – Una scossa di terremoto di magnitudo 5.4 ha fatto tremare ieri Los Angeles, Hollywood tutta la California meridionale facendo oscillare per 20 lunghi secondi gli edifici più alti fino a San Diego, a sud, Palm Springs e Palm Deserta a est. L’epicentro è stato individuato a 45 chilometri da Los Angeles, nelle Chino Hills della contea di San Bernardino, e a 12,3 chilometri di profondità.
Ma la prima scossa è stata avvertita leggermente perfino a Las Vegas, nel deserto del Nevada, a quasi 400 chilometri di distanza. Dopo la prima scossa, si sono susseguite una decina di scosse di assestamento. Nessun danno rilevamente, comunque, è stato rilevato, solo tanta paura e linee sovraccariche di chiamate, al punto da mandare subito in tilt la rete dei cellulari. Anche le centrali nucleari dell’area, a 75 chilometri a sud della metropoli, hanno continuato a operare regolarmente. L’ultimo sisma grave che ha colpito la regione risale al 1994: fu di magnitudo 6.7, uccise 72 persone provocando oltre novemila feriti e 25 milioni di dollari di danni. (ore 16:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply