Pechino – Mancano 4 giorni alle Olimpiadi di Pechino e la Cina trema a causa di una serie di attentato dinamitardi compiuti contro una stazione di polizia nella regione cinese dello Xinjiang. Sedici agenti sono morti ed altri 16 sono rimasti feriti nell’attacco, mentre due terroristi sono stati arrestati, secondo quanto affermato dalla polizia.
L’esplosione è avvenuta nei pressi dell’Ospedale per le Minoranze di Kashgar, aggiungendo che su tutte le strade sono stati allestiti posti di blocco e che la polizia sta indagando sulla vicenda.
L’agenzia Nuova Cina, che ha dato la notizia, afferma che due persone sono state arrestate per aver tentato di attaccare con un camion carico di esplosivo il commissariato di Kashgar, nel nord della regione, vicino ai confini con Pakistan ed Afghanistan. La polizia cinese sospetta che l’azione sia opera del gruppo terrorista Movimento Islamico del Turkestan Orientale (Etim), un movimento terrorista uighuro che ha compiuto attentati in Cina fino al 2000. (ore 12:00)