Roma – Boris Stuck del policlinico ospedaliero di Mannheim in Germania, ha scoperto il modo per “influenzare i sogni”. Lo studioso tedesco ha capito che cospargendo la stanza da letto di profumi gradevoli, l’olfatto influenzerà  il sonno con sogni meravigliosi. Gli odori infatti, sembrano influenzare ciò che si sogna: quelli sgradevoli regalano sogni brutti, viceversa fragranze aromatiche e gentili come il profumo di rosa aprono le porte ai sogni più belli.
Stuck ha presentato al Meeting Annuale dell’ Accademia Americana di Otolaringologia – Head and Neck Surgery Foundation – in corso a Chicago, la sua scoperta.
Gli esperti hanno coinvolto un gruppo di persone e hanno profumato le loro stanze da letto, notte dopo notte, con aromi diversi o con cattivi odori. Al mattino hanno chiesto ai partecipanti di raccontare i loro sogni e connotarli dal punto di vista emotivo come negativi o positivi.
E’ emerso chiaramente l’impatto degli odori sui sogni: la colorazione emotiva dei sogni resa dai volontari era infatti positiva quando i soggetti avevano dormito immersi in un aroma gradevole come quello dei petali di rosa, cattiva quando viceversa nel sonno respiravano odori cattivi come quello di uova marce. (ore 13:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply