Città del Messico – Riprendendo una scoperta già fatta negli Anni’90, (produrre diamanti utilizzando il metano come materia prima), un team di fisici delle università messicane di Querétaro e Nuovo Leon, sono stati capaci di produrre diamanti sintetizzando acetone, etanolo, metanolo e tequila. Grazie a questa sensazionale scoperta  è  possibile produrre diamanti o meglio “pellicole diamantine”. I diamanti ricavati, infatti, sono microscopici, invisibili ad occhio nudo, non sarà possibile, quindi, produrre gioielli ma in futuro potrebbero essere adoperati nei chip dei computer come surrogato di silicio. (ore 12:45