Washington – Viene dall’estro creativo della Carbon Motors l’ultima frontiera in fatto di auto da destinare alle forze dell’ordine e prende il nome di «Carbon 7E» o come è stata ribattezzata “Robocop” dell’auto.
Per metterla a punto la ditta ha raccolto i consigli di oltre duemila poliziotti. La vettura è dotata di un rilevatore di radiazioni (o contaminazioni biologiche), di un apparato per la lettura automatica delle targhe e, a richiesta, di una blindatura. Per essere in linea con i tempi ha un motore diesel «verde» che le assicura consumi ridotti ma non la priva di un’ottima ripresa. Molta cura nella realizzazione dell’abitacolo e nella strumentazione con un sistema «touch screen».
Ma gli esperti del mercato avvertono che la battaglia per vendere la «7E» sarà dura. I produttori dovranno dimostrare che l’auto ha costi di manutenzione contenuti ed è in grado di sopportare il super lavoro a cui sono chiamate le pattuglie. (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply