Allam, vice direttore Corriere della Sera diventa cristiano

Allam, vice direttore Corriere della Sera diventa cristiano

0 7

Città del Vaticano – Una conversione, di per sé non sarebbe una notizia da prima pagina, salvo che il “folgorato sulla via di Damasco” non sia un illustre personaggio del mondo della carta stampata italiana.
Nella messa della vigilia di Pasqua, appunto, Magdi Allam vice direttore del Corriere della Sera giornalista e scrittore di origine egiziana, ha lasciato l’Islam e si è convertito al cristianesimo, ricevendo il Battesimo direttamente dal Papa.
Una scelta coraggiosa, quella di MAgdi Allam, se si pensa che potrebbe essere fatto oggetto di una  “fatwa” mortale (una sentenza di morte). Per la giurisprudenza islamica, infatti, il battesimo del vice direttore del Corsera, potrebbe integrare una fattispecie di vero e proprio reato di “apostasia”. L’imam Izzedin El Zir, portavoce dell’Ucoii (Unione delle comunità islamiche in Italia), ha commentato “È un uomo adulto, libero di fare la sua scelta personale. L’importante è che ogni persona viva la sua religiosità in modo pacifico e rispettando le altre religioni”. E sulla questione apostasia il portavoce dell’UCOII non si pronuncia.
Dall’altro canto il capo della sala stampa vaticana, Padre Lombardi, dice che “chi chiede di ricevere il Battesimo dopo una profonda ricerca personale, una scelta pienamente libera e un’adeguata preparazione, ha il diritto di riceverlo”. E che “il Santo Padre amministra il Battesimo nel corso della liturgia pasquale ai 6 catecumeni che gli sono stati presentati, senza fare differenza di persone, cioè considerandoli tutti ugualmente importanti davanti all’amore di Dio e benvenuti nella comunità della Chiesa”. (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply