La più antica copia della Bibbia è online

La più antica copia della Bibbia è online

Londra – British Library di Londra, Monastero di Santa Caterina nel Sinai (Egitto), Biblioteca nazionale russa di Mosca e Biblioteca universitaria di Leipzig (Germania), le quattro biblioteche che possiedono una parte del manoscritto,  grazie ad un lavoro congiunto hanno messo in rete oltre 800 pagine del Codice Sinaitico (Codex Sinaiticus), delle originali 1.600, la più antica copia della Bibbia scritto in greco antico e oggi ancora esistente (insieme con il Codex Vaticano). Le pagine in alta risoluzione sono disponibili da consultare online su www.codexsinaiticus.org. L’operazione è partita nel 2005 ma le prime 100 pagine del Codice (la più grande parte è in Gran Bretagna) sono state digitalizzate e rese disponibili on line lo scorso anno ed ora  è stata ampliata con la pubblicazione di altre 700 pagine. Le rimanenti 800 del testo originale finiranno anch’esse nella rete. (ore 09:00)
 

NO COMMENTS

Leave a Reply