Bike4Africa, per aiutare i Bambini nel Deserto

Bike4Africa, per aiutare i Bambini nel Deserto

0 2

Maranello – Aiutare i bambini in difficoltà, questo lo scopo di Bike4Africa, fantastica avventura che prenderà il via il prossimo 27 Aprile e avrà come protagonisti 4 volontari che attraverseranno in moto il Sahara e i paesi del Sahel per arrivare ad Agadez, la seconda città del Niger “capitale dei Tuareg” posta al centro del deserto del Sahara. Qui le moto protagoniste del lungo viaggio saranno consegnate ai medici Tuareg dell’ospedale di Agadez dove risulteranno fondamentali per poter raggiungere le comunità di nomadi più isolate ed intervenire in questi luoghi remoti con visite mediche, vaccinazioni, ecc. L’idea nasce dalla richiesta all’ONG Bambini nel Deserto ONLUS (abbreviata come BnD) da parte dell’Ospedale di Agadez in Niger di avere moto adatte che consentano ai loro dottori di affrontare le piste desertiche e montagnose dove vivono i nomadi tuareg. Bnd opera in questa regione dal 2004 dove ha portato a termine numerosi interventi e ha consegnato diversi mezzi, tra i quali 3 ambulanze e un’Honda XL600R, tutt’ora in servizio nella regione.
Il percorso del viaggio si svilupperà passando là dove l’ONG BnD ha portato a termine i progetti o ne sta realizzando dei nuovi. Pozzi, scuole, infermerie verranno raggiunte dai nostri ragazzi del Bike4Africa e qui verranno documentati i lavori fatti, lo stato in cui si trovano le costruzioni o i lavori in corso.
Saranno 9 i paesi attraversati in Africa: Marocco, Mauritania, Senegal, Mali, Burkina Faso, Ghana, Togo, Benin, Niger. L’itinerario di massima prevede oltre 14.000 km attraverso montagne, deserti, pietraie e pianure che saranno divisi in tre viaggi nell’arco di 10 mesi per un totale di oltre 60gg.
Questa avventura sarà costellata da  una serie di eventi per promuovere l’iniziativa, sensibilizzare le persone e raccogliere fondi per finanziare sia la consegna delle moto che una  serie di progetti di microcredito in Africa, come l’apertura di officine nelle quali impiegare ragazzi locali, attualmente disoccupati, che opportunamente formati e dotati di tutti gli attrezzi necessari potranno avviare delle attività di riparazione di ciclomotori, scooter e moto. (ore 15:57)

NO COMMENTS

Leave a Reply