New York – Stephen King accantona per un po’ il grande schermo per darsi al fumetto. Il leggendario scrittore di Shining, Carrie e The Dome è il co-autore di «American Vampire», una nuova serie che debutta il prossimo 17 Marzo negli Stati Uniti, come annunciato da Vertigo, la linea per lettori over-18 della DC Comics.
Protagonista è Skinner Sweet che oltre ad essere un rapinatore di banche e cowboy sociopatico del vecchio West, è il primo vampiro americano. A differenza dei vampiri europei, trae il proprio potere dalla luce del sole e al posto dei tradizionali canini appuntiti possiede zanne da serpente a sonagli.
King collaborerà ai primi cinque numeri della nuova serie mensile ideata da Scott Snyder, lo scrittore newyorchese che, dopo avere pubblicato la raccolta di racconti brevi Voodoo Heart, è attualmente al lavoro per completare la serie di fumetti in quattro puntate “Iron Man:Noir”, in uscita ad Aprile.
King racconta le origini di Skinner – collocandole temporalmente nella seconda metà del 1800 – e quella di Snyder, che si svolge nella Hollywood degli anni ’20 e avrà come protagonista Pearl Jones, un’attricetta discendente dello stesso Skinner. Entrambe  le storie saranno disegnate da Rafael Albuquerque. (ore 13:04)