Roma – ll sito WreckedExotics, che raccoglie migliaia di foto di incidenti d’auto, ha stilato una classifica di quelli che hanno visto coinvolte auto che sono veri e propri oggetti del desiderio per molti comuni mortali, ce n’è per tutti i gusti: Ferrari, Bugatti, Mercedes, McLaren, Jaguar. In genere macchine da ricchi, e per alcuni modelli da ricchissimi.
Una classifica incredibile che vede nelle prime 4 posizioni tutte vetture di Maranello. Si parte dal record della Ferrari 1962-64 250 GTO. Il proprietario, un riccone britannico, durante la partecipazione ad una gara d’epoca, ha tamponato un’altra auto mentre procedeva a lenta andatura. Per la cronaca la sua GTO all’asta l’aveva spuntata per 28,5 milioni di sterline, pari a quasi 32 milioni di euro.
Decisamente meglio era andata all’anonimo proprietario di un’altra rossa, una Ferrari 250 GT Spider del ’61, in California l’auto era stata investita e distrutta da una tempesta. Per lui l’auto era costata solo 7,5 milioni di euro.
Per la stessa macchina, modello Tour de France, questa prodotta nel ’59 a Maranello, crush in una gara rievocativa nel Connecticut. L’auto da riparare era costata 1,2 milioni di euro.
Ai piedi del podio la Enzo Ferrari di Bo Stefan, uomo d’affari svedese che nel 2005 ha quasi distrutto la sua vettura durante una gara: per lui perdita da 1,1 milioni di euro.
Prima auto britannica in classifica una Jaguar XJ220, costata un milione di euro e gravemente incidentata. Poco meno poi era costata una Bugatti Veyron andata distrutta. E ancora, questa volta ad Hong Kong, 740 mila euro in fumo per una Pagani Zonda. Stessa cifra per una McLaren F1, di proprietà dell’attore Rowan Atkinson. Poi un’altra Pagani Zonda. E a chiudere la top ten delle auto più costose diventate carcasse in un istante unaMercedes Benz SL 300. (ore 17:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply