Roma – La Sony dice addio al floppy disk, da lei lanciato nel 1980 nel formato da 3,5 pollici, contribuendo allora a scavare la fossa ai formati da 8 pollici e da 5 pollici e 1/4 di provenienza Ibm. La Sony il mese scorso aveva annunciato lo stop alle vendite estere – escluse India e poche altre nazioni – e oggi ha comunicato che tra un anno esatto cesserà la commercializzazione dei floppy disk anche in Giappone, dove detiene il 70% del mercato.
Il motivo è il crollo verticale delle vendite di floppy, passate in Giappone dai 47 milioni di unità del 2002 ai 12 milioni del 2009. Crollo legato all’obsolescenza di un supporto che non va oltre 1,44 megabyte di memoria, niente rispetto ai 650 mega del cd-rom e agli 8,5 giga del dvd-r in versione doppia faccia. (ore 18:00)