Roma – <<Un altro grande riconoscimento per l’automobilismo italiano: l’Aci è il primo organismo del nostro Paese finalmente all’interno di EuroNcap, il programma internazionale di test sulla sicurezza dei veicoli promosso da associazioni di case automobilistiche, consumatori e assicurazioni, nonché da sette governi europei>>. Lo dichiara il presidente Enrico Gelpi, annunciando l’ingresso dell’Automobile Club d’Italia nel board di EuroNcap: un passo importante che rafforza l’impegno dell’Aci per veicoli più sicuri sulle strade.
L’Italia è il secondo mercato automobilistico europeo e presenta il più elevato tasso di motorizzazione in Europa: 60 auto ogni 100 abitanti, con circa 36 milioni di automobili circolanti. Come dodicesimo membro di EuroNcap, l’Aci contribuirà all’individuazione dei modelli da esaminare e curerà direttamente un test presso una struttura italiana accreditata. Parteciperà inoltre allo sviluppo di nuovi protocolli di test per la valutazione sempre più puntuale delle vetture in continua evoluzione tecnologica.
<<L’ingresso di ogni nuovo membro –  afferma Michiel van Ratingen, segretario generale di EuroNcap – consente di costruire particolari opportunità per approfondire la conoscenza della sicurezza delle automobili. Gli italiani amano le loro auto e tutto ciò che riguarda le auto. L’adesione dell’Aci porterà agli acquirenti italiani di auto una più ampia disponibilità di informazioni dettagliate ed aggiornate sulla sicurezza dei veicoli, con un’influenza diretta sulle richieste future in termini di tecnologia e di assemblaggio. Diamo un cordiale benvenuto all’Aci nell’auspicio che questo impegno contribuisca ad incrementare ulteriormente la cultura della sicurezza in Italia>>. (ore 15:00)