Padova – Le forme sono importanti, e questo lo si è sempre saputo: ancora di più se si considera il grande amore degli europei, ovvero l’automobile. Da un’indagine che AutoScout24 ha effettuato su 2.604 utenti in cinque Paesi (Italia, Germania, Francia, Spagna, Paesi Bassi) il dato che emerge è molto forte e significativo: per comprare un’automobile non basta l’hardware ma ci vuole anche il software,  non è più sufficiente una vettura “che cammina” ma è fondamentale che sia dotata di un design e un’estetica che colpiscono l’interesse del proprietario, degli altri guidatori e dei semplici passanti.
L’84% degli intervistati ha infatti dichiarato la vitale importanza del design dell’automobile nel processo di decisione all’acquisto, mentre solamente il 16% dichiara di badare esclusivamente all’aspetto tecnologico/funzionale.
Chiaramente, all’interno dei singoli Paesi emergono specificità legate alla cultura e alle diverse tradizioni, con una grande spaccatura tra il Nord e il Sud Europa. Se i tedeschi e gli olandesi prediligono una carrozzeria dall’aspetto classico e possibilmente discreto (rispettivamente 46% e 44%), considerando un valore aggiunto una linea senza fronzoli, spagnoli (65%), francesi (48%) e italiani (47%) amano invece tutto ciò che è inusuale, fuori dal comune, per essere guardati, ammirati e per esprimere il proprio status.  Via allora a design ricercati, accattivanti, linee spiritose che rendono una vettura divertente, speciale, unica. (ore 12:15)