Pontedera – Vespa si impone nella categoria scooter del concorso “Motorrad des Jahres 2001“ (Moto dell’Anno 2011) indetto dalla autorevole testata specializzata tedesca Motorrad, conquistando i primi due gradini del podio nella categoria scooter. In questa edizione del premio, a essere eletta Scooter dell’Anno è stata Vespa GTS 300 Super, la declinazione più sportiva e performante della tecnologia di Vespa, mentre la più piccola Vespa LX 125 i.e. ha conquitato la seconda posizione in classifica.
E’ stato Michael Pfeiffer, direttore di Motorrad, a consegnare il premio a Vespa GTS 300 Super durante la tradizionale cerimonia che, a Dortmund, ha celebrato le moto più amate dai lettori tedeschi. Oltre 27mila lettori di Motorrad hanno partecipato alla votazione inviando le loro preferenze. Quello di Vespa è stato un successo che non lascia dubbi: un lettore su quattro ha votato per Vespa GTS 300 Super che si è imposta con il 24,5% delle preferenze, sbaragliando i concorrenti insieme alla LX 125 (12,5% delle preferenze). Nella classifica finale, Vespa GTS 300 Super e Vespa LX si sono lasciate alle spalle Yamaha T-Max (10,3% dei voti), Piaggio Mp3 300/400 (8,4%) e Suzuki Burgman 650 Executive (6,4%).
Vespa GTS 300 Super porta nella classe “over 250” l’eleganza esclusiva di Vespa. La classicità e  lo stile unico di Vespa si sposano a un’evidente vena di sportività e le linee raffinate di Vespa acquisiscono un aspetto decisamente grintoso. Vespa GTS 300 Super incarna così, in chiave sportiva e moderna, i valori di stile, comodità, sicurezza e robustezza del marchio Vespa. Spinta da un modernissimo e potente motore a 4 valvole raffreddato a liquido e dotato di iniezione elettronica, Vespa GTS 300 Super si distingue per le straordinarie doti di elasticità e brillantezza del propulsore che ne fanno un’autentica “bruciasemafori”. (ore 14:00)