Modena – Alberto Cova è l’unico atleta nella storia dei 10.000 metri ad aver realizzato una splendida tripletta vincendo l’oro ai Giochi Olimpici, ai campionati del mondo e a quelli europei. Alla domanda riguardante quale Maserati gli sarebbe piaciuto guidare, non ha avuto dubbi: la Quattroporte Sport GT S “Awards Edition”, ovvero la versione che celebra i 56 riconoscimenti ricevuti dalla Quattroporte fin dal debutto.
Ad un campione pluri-titolato, spetta un’auto pluri-premiata e per celebrare nel migliore dei modi questo incontro, Cova si è presentato con la mitica canottiera azzurra e la medaglia d’oro dei Giochi olimpici, ma senza i suoi famosi baffoni neri.
Il ricco palmares di Alberto Cova comprende una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984, preceduto dall’oro nei campionati del mondo di Helsinki nel 1983 e da quello negli Europei di Atene nel 1982. In quello stesso anno Cova vinse anche l’oro nei 5.000 metri ai Giochi del Mediterraneo a Casablanca.
La vittoria alle Olimpiadi arrivò a coronamento di un triennio davvero da favola per l’atleta lombardo, che continuò a vincere anche nel 1985, conquistando altri due ori in Coppa Europa a Mosca, nei 10.000 e nei 5.000 metri.
Il binomio Maserati Quattroporte Sport GT S “Awards Edition” e Alberto Cova non è casuale. Ancor oggi l’automobile che ha creato il segmento delle “luxury sport sedan” continua a ricevere plausi dal pubblico e dalla stampa, tanto che il suo albo d’oro è parimenti nutrito come quello del leggendario atleta azzurro.
La Quattroporte Sport GT S “Awards Edition” deriva dalla Quattroporte Sport GT S e rappresenta la sintesi dell’eleganza e della sportività dell’ammiraglia della Casa del Tridente, grazie alla combinazione di dettagli altamente ricercati, di finiture artigianali ed elementi dal carattere decisamente sportivo.
Una targhetta serie speciale “Awards Edition” caratterizza all’esterno la vettura. (ore 20:00)