Vienna –  Dean e Dan Caten, meglio conosciuti come la coppia di designer canadesi Dsquared2, hanno presentato la loro esclusiva Life Ball Mini 2011. I fratelli gemelli hanno rielaborato la loro Mini Cooper S per far sì che fosse pronta per ogni genere di avventura. Tra le sue caratteristiche più evidenti vi sono: la protezione frontale, i proiettori da rally, i finestrini laterali colorati con griglie e la ruota di scorta montata sul portellone posteriore. Ma non è tutto: il telaio rialzato del veicolo e i pneumatici fortemente scolpiti evocano immediatamente un senso di avventura. Allo stesso modo, passando agli interni, i due designer ne hanno esaminato a fondo ogni dettaglio. Se la segnaletica stradale non è chiara, c’è una bussola che vi aiuta a trovare la giusta direzione, mentre i tappetini, realizzati in alluminio strutturato, proteggono gli interni dalla polvere. La foglia d’acero, marchio registrato di Dsquared2 sui poggiatesta in pelle e sulle portiere laterali, completa l’abitacolo di questa robusta Mini di grande stile.
Dean e Dan sono entusiasti del risultato: <<La nostra Mini Red Mudder è al cento per cento Dsquared2>>.
Il 2011 vede il costruttore automobilistico Mini offrire per l’undicesima volta il proprio sostegno al più grande evento europeo di beneficenza per la lotta contro l’Aids. Ogni anno una Mini in esemplare unico viene creata per il Life Ball; i proventi sono destinati a finanziare progetti che combattono l’Hiv/Aids. Dal 2001 più di mezzo milione di euro sono stati raccolti dalla vendita di questi modelli Mini Life Ball appositamente realizzati per conto di Aids Life.
Gery Keszler, fondatore e organizzatore del Life Ball, è entusiasta di questa lunga collaborazione: <<Mini è stata partner del Life Ball per undici anni ed ogni anno dimostra la sua creatività, il suo entusiasmo e la sua passione per questa buona causa. La Mini Life Ball di quest’anno disegnata da Dsquared2  offre ulteriore e persuasiva dimostrazione di ciò>>.
Negli anni precedenti, designer come Agent Provocateur, Donatella Versace, Diesel, Missoni e Fianfranco Ferré hanno consentito di collaborare con i propri design ad una Mini Life Ball.
Misure globali per combattere l’Hiv/Aids sono uno dei principali elementi della politica aziendale e sociale perseguita dal Bmw Group. Il coinvolgimento dell’azienda in Sud Africa è particolarmente rilevante e comprende un programma nei posti di lavoro per i dipendenti e per le loro famiglie, insieme a diversi progetti nelle comunità locali ed oltre. Il costruttore automobilistico è anche impegnato a combattere questa pandemia in altri paesi interessati, come Tailandia o Cina. Far parte della Global Business Coalition on Hiv/Aids (Gbc) sottolinea il suo impegno a lungo termine nelle sue diverse sedi. (ore 15:00)