Jeep Urban Movement Independent Art

Jeep Urban Movement Independent Art

0 3

Torino – Fino al 25 settembre, Jeep sarà protagonista dell’estate 2011 con il Jeep Urban Movement Independent Art: quattro sculture ispirate ai valori di libertà, avventura, passione, autenticità ed unicità del marchio affiancheranno le novità della gamma 2011 in giro per l’Italia. Le originali sculture sono state realizzate in esclusiva dalla The Mutoid Waste Company. L’evento estivo firmato Jeep toccherà alcune esclusive località turistiche della penisola per incontrare il pubblico e coinvolgerlo in prove su strada e fuoristrada a bordo di Jeep Grand Cherokee, Jeep Compass e Jeep Wrangler.
La Jeep Urban House, l’istallazione artistica itinerante a tre piani sarà lo spazio espositivo e la base di partenza per i test drive dei suv. Otto gli appuntamenti: si parte da Viareggio il week-end dell’8 e 10 luglio.
The Mutoid Waste Company è una compagnia di artisti contemporanei specializzati nel creare opere d’arte utilizzando oggetti e materiali riciclati, in particolare metallo e plastica. Il nome della compagnia ne riassume la filosofia: mutazione di materia. Oggetti di qualsiasi tipo, acciaio, plastiche, plexiglass, metalli nobili sono saldati e fusi per realizzare sculture affascinanti ed uniche. Ferro, alluminio, bulloni, fari ed altri materiali sono recuperati, mutati e si ricompongono in forme di dimensioni inusuali sotto il profilo estetico e funzionale.
L’unità artistica Plan B del The Mutoid Waste Company ha interpretato il mondo Jeep ed i suoi valori nelle quattro esclusive sculture che saranno protagoniste dello spazio espositivo della Jeep Urban House. Ognuna delle quattro opere esposte rappresenta uno dei valori del Dna del marchio Jeep: Libertà, Avventura, Passione, Autenticità & Unicità. Dal piano più alto della Jeep Urban House, l’androide Livingstone che scruta l’orizzonte rappresenterà, come il celebre esploratore a cui si ispira, l’avventura senza compromessi. Sul piano in basso un umanoide alato è il simbolo della libertà e sarà affiancato dalle due sculture che rappresentano l’autenticità, l’unicità e la passione. Elementi inconfondibili del design Jeep come i fari circolari ed i cerchi dell’icona Wrangler sono riconoscibili all’interno delle opere e sottolineano il forte legame tra arte e mondo Jeep.
La Jeep Urban House è l’istallazione artistica itinerante a tre piani, realizzata utilizzando la struttura di un ponteggio che ospiterà accanto ai nuovi SUV della gamma Jeep le quattro opere d’arte della The Mutoid Waste Company. Sarà inoltre il luogo dove il pubblico potrà acquisire informazioni sulla gamma e base di partenza per provare i nuovi Jeep Grand Cherokee, il top di gamma Jeep ora spinto dall’atteso propulsore turbodiesel 3.0 Crd con tecnologia Multijet II, Jeep Compass, il suv compatto della famiglia Jeep completamente rinnovato nel design ed equipaggiato con il nuovo 2,2 litri Crd e Jeep Wrangler, l’icona del marchio recentemente rivisitata ed equipaggiata con la prima applicazione Jeep della tecnologia Stop/Start ed un nuovo potente propulsore da 2,8 litri.
Tutti gli ospiti della Jeep Urban House potranno inoltre lasciare il proprio nominativo allo staff Jeep e prenotarsi per un ulteriore test drive della gamma presso lo show-room Jeep più vicino alla propria abitazione.
Dopo la tappa iniziale prevista ai Bagni Principi di Piemonte a Viareggio, l’evento proseguirà per tutto il mese di luglio coinvolgendo il pubblico del Papeete Beach di Milano Marittima, dal 15 al 17 luglio; di Ceglie Messapica, dal 22 al 24 luglio; dell’antico stabilimento balneare di Palermo Mondello, dal 29 al 31 luglio. Il calendario con gli appuntamenti di agosto e settembre sarà disponibile sul sito www.jeep-official.it nei prossimi giorni.
Scheda delle opere
ADVENTURE
Dr. Livingstone, androide mutato, scruta l’orizzonte e si fonde con la struttura. La sua mano portata agli occhi ci parla di nuovi limiti da oltrepassare e di un mondo in divenire, in cui la diversità è data dalla nostra voglia di metterci in gioco, dalla nostra curiosità e dal nostro desiderio di scoperta.
Per questo Livingstone, come il celebre esploratore David, è sinonimo di avventura senza compromessi.
Materiali: tubi innocenti non trattati, alluminio, ferro, ottone, plastica e gomma.
FREEDOM
Scultura umanoide alata, Icaro in versione mutante, spiega le proprie ali come a voler spiccare il volo. L’appoggio su cui imprimere la forza per il salto verso l’alto è una ruota, primo punto di contatto fra la strada e le nostre emozioni.
Materiali: ferro, alluminio, cerchio e pneumatico Jeep Wrangler
UNIQUE & AUTHENTICITY
Due mani emergono dal suolo innalzando il protagonista della scena. E’ una presa morbida, che contiene e protegge qualcosa d’inimitabile.
La calandra è ricostruita con sapore antico. L’opera ci guarda con occhi di luce riconoscibili,  incastonati in una scultura metallica che parla di storie intense ricche di esperienza.
Materiali: ferro, scaglie decorative di lamiera da 5mm, ingranaggi, tuberie, bulloni, dadi, ferro pantografato e fari originali Jeep Wrangler.
PASSION
La passione è rappresentata da un cuore anatomico che proteggiamo e custodiamo perché è grazie a questo che riusciamo a mutare i nostri sogni in realtà.
La scultura gioca con il contrasto tra la bidimensionalità del busto e le tre dimensioni degli arti che cingono delicatamente il cuore. La durezza del metallo incontra così la morbidezza del gesto.
Materiali: Ferro, lamiere, alluminio. (ore 10:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply