Dieselgate Volkswagen, sono 709.000 le auto da richiamare in Italia

Sulla base degli ulteriori approfondimenti della Casa madre è ora possibile sapere il numero esatto di modelli con motori diesel Tipo EA 189 interessati dall’azione di richiamo disposta a livello europeo.

volkswagen scandalo infophoto (2)

Nell’ottica della totale trasparenza nei confronti dei propri clienti, oltre che delle Istituzioni, in merito alla vicenda dieselgate, sulla base degli ulteriori approfondimenti effettuati Volkswagen Group Italia è ora in grado di fornire i numeri aggiornati dei veicoli equipaggiati in Italia con motori diesel Tipo EA 189 interessati dall’azione di richiamo disposta a livello europeo.

Volkswagen 385.694, Audi 231.729, Seat 35.343, Skoda 39.598, Volkswagen Veicoli Commerciali 17.348. Per un totale di 709.712 unità.

La situazione attuale mostra alcune differenze rispetto ai dati comunicati precedentemente, dovute all’inclusione volontaria nell’azione di richiamo di tutti i veicoli equipaggiati con motore EA 189, indipendentemente dallo standard di emissioni cui appartengono. Resta confermato che tutti i veicoli sono tecnicamente sicuri e adatti alla circolazione su strada.

Le modalità e le tempistiche dell’implementazione delle misure tecniche verranno definite in maniera dettagliata da Volkswagen AG e dagli altri brand del Gruppo coinvolti in accordo con le Autorità competenti nel corso delle prossime settimane.

Nel frattempo è stata predisposta una prima comunicazione per informare tutti i clienti interessati, i quali possono comunque verificare lo status della propria vettura in tempo reale consultando le apposite pagine web o chiamando i numeri verdi dedicati: www.volkswagen.it (numero verde 800.865.579), www.audi.it (numero verde 800.283.454.63), www.seat-italia.it (numero verde 800.100.300), www.skoda-auto.it (numero verde 800.100.600), www.volkswagen-veicolicommerciali.it (numero verde 800.400.300).