“Fisica in Moto”, il laboratorio estivo di fisica applicata alle moto organizzato dalla Fondazione Ducati e dall’Università di Modena e Reggio Emilia, da quest’anno fa parte del programma per la valorizzazione delle eccellenze del Miur (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca).

Grazie a questo riconoscimento del Ministero, per i prossimi tre anni gli studenti che con il loro progetto vinceranno il concorso interno alla Summer School verranno premiati dai propri istituti scolastici con incentivi erogati direttamente dal Miur. Per gli allievi più meritevoli sono previsti benefit di vario genere, come borse di studio, viaggi d’istruzione o ammissione a tirocini formativi.

Le iscrizioni all’VIII edizione di “Fisica in Moto” sono già aperte e scadranno l’11 giugno alle ore 14:00. Possono mandare la propria candidatura tutti gli studenti maggiorenni e frequentanti le classi IV o V di una scuola secondaria di II grado. Solo 25 faranno parte del corso, previsto quest’anno dal 16 al 20 luglio nello stabilimento Ducati di Borgo Panigale.

Durante la Summer School, gli studenti hanno la possibilità di dedicarsi alla ricerca scientifica lavorando e sperimentando su un loro progetto di studio. La Summer School offre anche l’occasione di incontro con ricercatori e ingegneri, che durante i seminari raccontano agli studenti le proprie esperienze nel mondo del lavoro e della ricerca accademica.