Ecco la McLaren-Honda. L’obiettivo? #makehistory

La nuova monoposto di Woking svelata oggi online vuole tornare a dire la sua in F1 partendo da quel binomio con la Honda che torna dopo i fasti di fine Anni ’80, quando la McLaren dominava ovunque. Alonso: “Emozionato per questo nuovo capitolo della mia carriera”.

f1 honda mclaren 2015

Ormai in questi tempi moderni i proclami si fanno con gli hashtag. Come ha fatto il team di Woking: #makehistory. La nuova McLaren svelata oggi online vuole tornare a dire la sua in F1 partendo da quel binomio con la Honda che torna dopo i fasti di fine Anni ’80, quando le monoposto di Woking abbinate ai motori giapponesi dominavano ovunque, arrivando nel 1988 a vincere 15 dei 16 GP nell’arco di una stagione.

“Voglio riscrivere un capitolo di questa nuova avventura. Dovremo imparare il massimo della nuova monoposto nei primi test, estrarne il massimo potenziale. Non sarà facile né senza problemi, ma siamo pronti. L’obiettivo chiave è lo sviluppo, la McLaren storicamente è sempre stata abile nell’acquisire dati rapidamente e sviluppare un pacchetto competitivo. Sarà un privilegio guidare per primo la monoposto. Sono emozionato per questo nuovo capitolo della mia carriera”, Fernando Alonso.

I tempi sono cambiati, anche da quel lontano 1992, ultima stagione di Honda con la McLaren. Honda che rientra in F1 nell’era delle “power unit”, come si è soliti chiamare gli odierni propulsori turbo-ibridi, ma l’obiettivo è uno ed è semplice: #makehistory. E Honda, a quanto dicono quelli della McLaren, ha fatto davvero un gran lavoro.

“Il tealio è più stretto. La Honda ha fatto un lavoro favoloso nel sistemare tutta l’unità propulsiva in uno spazio tanto ridotto”, Tim Goss, capotecnico McLaren.

In attesa di vedere i piloti McLaren-Honda in pista, ecco come Fernando Alonso e Jenson Button si sono divertiti in questa parodia di Ritorno al futuro che con loro diventa “Back to the Racetrack”!

https://www.youtube.com/watch?v=obRgDko-IpI