Eicma 2015. Peugeot annuncia il ritorno alle corse e mostra tante novità

Con dieci proposte che vanno da 50 a 400 cm cubici, la gamma Peugeot Scooters vanta modelli per soddisfare i diversi segmenti del mercato. Ma la vera novità per il 2016 è il ritorno nelle competizioni con un team nel Campionato del Mondo di velocità Moto3.

DSC_0938

Il 2016 sarà per Peugeot Scooters un anno ricco di novità con l’arrivo di prodotti sempre più moderni e in linea con le attuali richieste del mercato. Con dieci proposte che vanno da 50 a 400 cm3, la gamma Peugeot Scooters vanta modelli “classici” alla portata di tutti, modelli sportivi, i modelli a ruota alta, senza dimenticare anche i neo-retrò per soddisfare i diversi segmenti del mercato. Importante ricordare anche l’acquisizione del 51% di Peugeot Scooters da parte di Mahindra e Mahindra. Ma scopriamo insieme tutte le novità più importanti.

GENZE, LO SCOOTER ELETTRICO 2.0
GenZe 2.0 è un modello sviluppato da GenZe by Mahindra in una delle filiali americane del Gruppo. Dotato di batteria agli ioni di litio rimovibile da 1,6 kWh, GenZe 2.0 è uno scooter urbano a zero emissioni che può essere ricaricato da qualsiasi presa di corrente (una carica al 100% richiede 3 ore e 30 minuti, 2 ore per una carica rapida al 90%).

GenZe ha un’autonomia di 45-50 km e un sistema di frenata rigenerativa, copre da 0 a 45 km/h in meno di 8 secondi grazie alla coppia immediata di 130 Nm. Green ma anche tecnologico, GenZe dispone di un sistema touch screen con schermo da 7’’ con il quale il pilota può scegliere le tre modalità di guida (Sport, Easy ed Eco). Grazie poi al Cruise-Connect System vengono mostrate tutte le informazioni relative alla velocità, all’autonomia e allo stato della batteria.

Ma GenZe 2.0 offre anche una buona capacità di trasporto grazie al vano sottosella Backbay il cui volume permette di caricare qualsiasi oggetto e dalle differenti forme. Commercializzato già negli Stati Uniti, sarà prossimamente testato in Europa per verificare il suo potenziale.

RITORNO AL CAMPIONATO MOTO
Il 2016 vedrà il ritorno di Peugeot nelle competizioni motociclistiche. Sarà infatti uno dei team del Campionato del Mondo di velocità Moto3. Il Peugeot Motocycles Racing Team è tornato alla competizione nel 2014, impegnandosi con risultati importanti nel campionato motociclistico italiano CIV Moto3. La squadra ha ottenuto al debutto il secondo posto nel campionato costruttori. Nel 2015, grazie alla collaborazione di Mahindra Racing, il team è riuscito a vincere il CIV Moto3 Costruttori e Pilota con il giovane pilota Marco Bezzecchi, che si è aggiudicato sette delle dieci gare disputate.

Il Team che gareggerà in Moto3 sarà gestito da Terrell B. Thien e impegnerà due moto guidate dal pilota francese Alexis Masbou e dallo scozzese John McPhee.

LE DERNY “DEUS EX MACHINA”
Nel 2014 Peugeot Scooters ha lanciato sul mercato il primo due ruote 100% personalizzabile. Con l’aiuto di un configuratore Django ID, ognuno può creare uno scooter secondo il proprio gusto e i propri bisogni. A un anno dal lancio, visto il successo ottenuto dal più vintage degli scooter, Peugeot ha “sedotto” il grande marchio specialista della customizzazione Deus Ex Machina.

Nasce così il “Le Derny” Deus Ex Machina, grazie al quale il marchio re della customizzazione si avventura nel territorio degli scooter. Pensato sulla base di Django, i designer Deus hanno lavorato per dare vita ad un concept originale che associa per la prima volta gli universi dello scooter e della bicicletta. Stile colorato, design puro e scocca in alluminio sono le caratteristiche delle creazioni Deus, e anche Le Derny si accosta a questi dettami, rendendo omaggio allo stile degli Anni ‘50 e allo spirito delle grandi classiche ciclistiche del dopoguerra.

GAMMA 2016 RINNOVATA

KISBEE 50
Il best-seller europeo nel settore 50 cm³ grazie alla sua praticità e al suo prezzo economico. Questo piccolo scooter (disponibile sia 2T che 4T) si rinnova nel 2016 con un nuovo logo 3D per i modelli classici e con una serigrafia contachilometri più ricca e moderna. La gamma classica viene inoltre integrata con l’arrivo di un modello molto elegante Satin Technium combinato a una sella bordeaux. Nuova anche la serie speciale Kisbee RS che vanta oggi di una nuova serie speciale battezzata Kisbee Sportline.

SPEEDFIGHT 50
Più di 600.000 unità vendute dal lancio sul mercato avvenuto quasi 20 anni fa, Speedfight appare oggi con una quarta generezione ben sviluppata, disponibile in 2T ad aria e a liquido e 4T ad aria. Alla versione classica disponibile in tre colori si aggiungono tre serie speciali Darkside, Iceblade e Pure ispirate al mondo delle moto sportive. Nel 2016, Speedfight 50 Total Sport completa la gamma con la serie speciale dai colori opachi. Scooter sempre ben equipaggiato con forcella a steli rovesciati, maxi-dischi dentellati Shuricane, pedane in alluminio, capiente vano sottosella e (per i clienti più giovani) supporto smartphone e connessioni 12V e usb.

DJANGO 50, 125, 150
Ispirato ai primissimi scooter Peugeot degli Anni ’50, Django reinterpreta il concetto di due ruote in chiave glamour e contemporanea. Con il lancio di Django 50, nella primavera 2015, la gamma completa conta ora 3 cilindrate: 50, 125 e 150. Oltre ai quattro allestimenti già disponibili (Heritage, Sport, Evasion e Allure) nel 2016 la gamma si arricchisce di una nuova serie speciale, Django S, variante più sobria del Django Sport, caratterizzato da un colore Mad Black particolareggiato da una grande S su fondo bianco.

TWEET 50, 125, 150
Per il 2016 a completamento della gamma già presente si aggiunge un nuovo colore, il Satin Iron Grey (grigio satinato), che abbinato a una sella bordeaux crea un contrasto cromatico elegante. Per il mercato italiano dove quasi uno scooter su due è un ruota alta, Peugeot propone due serie speciali: Tweet Paris che rende omaggio alla capitale francese con una decal specifica posta sullo scudo anteriore e Tweet Double Black, che ha come punto di forza il suo stile “total black”.

SATELIS 125, 400
Per il 2016, Satelis presenta una nuova serie speciale RS (400cm³) con specifiche decal rosse e dotazioni sportive come la sella sportiva con cuciture rosse e il poggiapiedi in alluminio. Di serie luci a Led, computer di bordo elettronico in grado di misurare il consumo istantaneo e calcolare il consumo medio, retrovisori asferici, mini-dischi anteriori da 260 mm (doppio nel 400) e un ampio vano sottosella.

METROPOLIS 400
Lanciato sul mercato due anni fa, Metropolis si è subito imposto nel mercato degli scooter a tre ruote per la sua evoluzione tecnologica. Nel 2016 si rinnova con la serie speciale RS la cui decal rossa diventa caratterizzante. In aggiunta: la sella con impunture rosse, il parabrezza sport fumè, i cerchi neri e la marmitta sport in acciaio inox che rafforzano il carattere sportivo della serie RS.