Due delle novità della Casa di Pesaro viste a Eicma 2016 sono un omaggio a un mito del motociclismo italiano che declina il suo essere moto da 500 cc in due versioni: Leoncino, più street bike, e Leoncino Trail, più all terrain.

Benelli Leoncino ha cerchi in lega da 17” che ospitano pneumatici da 120/70-R17 e 160/60-R17. Le sospensioni, regolabili, sono affidate all’anteriore a una forcella upside-down con steli del diametro di 50 millimetri, al posteriore a un forcellone oscillante con monoammortizzatore laterale ed escursione da 45 mm. Ottimo anche l’impianto frenante, dove all’avantreno è montato un doppio disco di 320 mm con pinze radiali a quattro pistoncini e al retrotreno un disco di 260 mm e una pinza a singolo pistoncino. Presente, ovviamente, anche l’ABS.

LA SCHEDA TECNICA BENELLI LEONCINO

Benelli Leoncino Trail, invece, è pensata per il divertimento in ogni condizione di guida. Le ruote tassellate, con cerchi a raggi in lega di alluminio, sono da 19” all’anteriore e 17” al posteriore e prevedono rispettivamente pneumatici da 110/80-R19 e 150/70-R17. In questo caso le sospensioni, sempre regolabili, presentano all’anteriore una forcella upside-down con steli del diametro di 50 mm e al posteriore un forcellone oscillante con monoammortizzatore laterale ed escursione da 55 mm. Come impianto frenante troviamo invece all’avantreno un doppio disco da 320 mm con pinze flottanti a due pistoncini, al retrotreno un disco di 260 mm e una pinza a singolo pistoncino, più ABS.

Cuore di entrambe le versione è il bicilindrico quattro tempi raffreddato a liquido da 500 cc con una potenza di 48 cv a 8.500 giri/min e coppia di 45 Nm a 5.000 giri/min. Distribuzione a doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, doppio corpo farfallato da 37 mm, frizione in bagno d’olio e cambio a 6 velocità completano il quadro del gruppo motore-trasmissione.

Ad accomunare Leoncino e Leoncino Trail anche la ciclistica, con il telaio, un traliccio in tubi d’acciaio a vista la cui parte terminale è nascosta sotto il serbatoio, che si integra alla perfezione con il design. Il proiettore, rotondo come vuole la tradizione, presenta una tecnologia led all’avanguardia così come la strumentazione, interamente digitale.

LA SCHEDA TECNICA BENELLI LEONCINO TRAIL

I nuovi Leoncino e Leoncino Trail saranno disponibili a partire dalla prima metà del 2017 nelle colorazioni rosso, argento, verde e nero. Il prezzo è ancora da definire.

BENELLI TRK 502
Altra novità Benelli a Eicma 2016 è la TRK 502, una moto versatile adatta sia ai lunghi viaggi sia alla città, presentandola nella sua versione definitiva dotata di ABS e disponibile nelle colorazioni bianca, rossa e nera.

Il motore è il nuovissimo bicilindrico quattro tempi raffreddato a liquido da 500 cc con distribuzione a doppio albero a camme in testa e 4 valvole. La potenza massima è di 47 cv a 8.500 giri/min, la coppia di 45 Nm a 5.000 giri. Il cambio è a 6 velocità con trasmissione finale a catena.

Il telaio è un traliccio in tubi d’acciaio ad alta resistenza, mentre le sospensioni comprendono una forcella upside-down regolabile (con un’escursione di 135 mm) davanti e un forcellone oscillante con mono-ammortizzatore centrale regolabile.

L’impianto frenante è modulabile, grazie soprattutto al doppio disco anteriore semiflottante di 320 mm di diametro e pinza a quattro pistoncini e al disco posteriore di 260 mm di diametro, con pinza a singolo pistoncino. I cerchi di 17” in lega di alluminio montano pneumatici 120/70-17 e 160/60-17 per la versione stradale, ma sarà disponibile anche la versione off-road con ruota di 19” all’anteriore.

La nuova Benelli TRK 502 sarà disponibile a partire da inizio 2017. Il prezzo è ancora in via di definizione.

LA SCHEDA TECNICA BENELLI TRK 502