L’ultimo arrivato della famiglia era stato X-MAX 300 presentato a Intermot 2016, ma ora si aggiungono 3 nuove versioni del maxi scooter più venduto in Europa. C'è anche il Concept T7 che si ispira alla mitica Ténéré. GUARDA LA FOTO GALLERY.

Alla Global Press Première Yamaha di ieri che ha anticipato l’apertura di Eicma 2016, la Casa di Iwata ha svelato in anteprima mondiale numerose novità della sua gamma moto e scooter 2017. A presentare la novità più attesa è stato Valentino Rossi, il quale si è presentato sul palco in sella al nuovo TMAX DX, versione top di gamma del totalmente rinnovato re dei maxi scooter.

TMAX, TMAX SX E TMAX DX
Grande protagonista dell’evento è stata la sesta generazione dello Sport Scooter che si è… triplicato: TMAX, TMAX SX e TMAX DX. L’ultimo arrivato della famiglia era stato X-MAX 300, presentato poche settimane fa a Intermot 2016, ma ora si aggiungono nuove versioni del modello che con oltre 230.000 unità vendute in 15 anni non è semplicemente il maxi scooter più venduto in Europa ma anche uno dei modelli di punta (di sempre) per Yamaha.

Le tre nuove versioni di TMAX offrono una scelta di varianti ancora più ampia e chi vorrà potrà personalizzarlo grazie alla vasta gamma di componenti e accessori dedicati. Dotato di livree dedicate e di un’esclusiva centralina a mappatura variabile D-Mode, TMAX SX è pensato per gli scooteristi dall’animo più sportivo. Grazie all’esteso utilizzo di tecnologie elettroniche di controllo, il Cruise Control, lo schermo regolabile elettricamente e l’impianto di riscaldamento per sella e manopole, TMAX DX è invece il top di gamma della famiglia TMAX.

yamaha-motor-global-press-premiere-eicma-2016-1

Tutte e tre le versioni del nuovo TMAX portano in strada le specifiche più elevate mai viste su un maxi scooter Yamaha: nuova carena sportiva, forcellone più lungo e compatto, potente bicilindrico frontemarcia da 530 cc raffreddato a liquido con Yamaha Chip Controlled Throttle (YCC-T), nuova marmitta più compatta e inclinata verso l’alto, leggero telaio in alluminio, cinghia di trasmissione ad alta resistenza in fibra di carbonio.

Novità nelle novità, i piloti di TMAX SX e di TMAX DX saranno i primi a entrare nel mondo di My TMAX Connect, l’app per smartphone che dà accesso a una serie di dati relativi allo scooter, inclusa la geolocalizzazione, e può anche portare a un risparmio sulla polizza assicurativa se la compagnia lo prevede.

YAMAHA CONCEPT T7
Nel mondo dedicato all’Adventure, uno degli esemplari più significativi è senza dubbio il leggendario XT600Z Ténéré (1982). Lo spirito originario del Ténéré, mezzo che ha contribuito a rendere la Casa di Iwata uno dei marchi più importanti nel mondo Rally e dell’Adventure, rivive oggi con la Concept T7, un prototipo sviluppato per ottenere l’equilibrio ideale tra le caratteristiche che on e off road richiedono.

Equipaggiato con serbatoio in alluminio, quattro fari a LED frontali, cupolino in carbonio, piastra motore, scarico dedicato Akrapovic e forcella hi-tech KYB, T7 rappresenta un’interpretazione attuale di Adventure ideale e giocherà un ruolo fondamentale nello sviluppo dei futuri modelli Adventure di Yamaha.

NO COMMENTS

Leave a Reply