Unica, vera supernaked in circolazione, la Z1000 standard viene affiancata ora dalla R Edition. Entrambe Euro 4, mantengono inalterate potenza e prestazioni rispetto al modello 2016, con la Z1000 R Edition perfetto mix tra styling aggressivo e ingegneria Kawasaki focalizzata al puro piacere di guida.

Equipaggiata con componentistica di prim’ordine, la Z1000 R Edition è caratterizzata da una colorazione inedita che combina il Metallic Spark Black al Metallic Graphite Gray con grafiche distintive giallo-verdi. La sella con logo Z in rilievo e altri piccoli dettagli stilistici danno alla moto un aspetto unico.

Nuovo è il disco flottante anteriore da 310 mm firmato Brembo, con scanalature per la dissipazione del calore e accoppiato a pinze Brembo M50 con tubi in treccia.

120241_broadcast07

Al posteriore, la Kawasaki Z1000 R Edition monta il mono Ohlins S46DR1S regolabile tramite la comoda manopola del controllo remoto. Setting delle forcelle rivisto e leveraggio della sospensione posteriore modificato aumentano maneggevolezza e precisione di guida.

Per quanto riguarda l’elettronica sono state riviste alcune impostazioni della centralina per rendere ancora più fluida l’erogazione, è stato installato un indicatore di marcia inserita e adesso una spia di cambiata segnala il momento più opportuno per innestare il rapporto superiore.

Disponibile nei primi mesi del 2017, il prezzo è ancora da definire.