Kawasaki presenta in prima assoluta ad Eicma 2017 tre nuovi modelli. Aggiungendo nuova linfa alle gamme Ninja e Z, la Casa giapponese tiene a battesimo a Milano la Z900 da 70 kW, la Ninja ZX-10R tecnicamente rinnovata, oltre ad avere svelato un notevole valore aggiunto per la linea Z900RS, e il nuovo modello sovralimentato Ninja H2-SX.

Kazuo Ohta, presidente di Kawasaki, in occasione della conferenza stampa nella giornata di apertura di Eicma ha inoltre rivelato i progetti per due nuovi modelli 125cc il cui lancio è previsto nel corso del 2018: la Z125 e la Ninja 125. Ma torniamo alle novità svelate a Milano.

Il primo modello è la Ninja ZX-10R SE, la prima Ninja con sospensione elettronica semi-attiva, che si avvale di un’unità Showa, sia anteriormente sia posteriormente, collegate a un sofisticato sistema di sensori integrati.

Dopo il successo della Z900RS Modern Classic, arriva ora un secondo modello “Modern Classic”: la Z900RS Cafè. Manubrio basso rifinito in tinta nera e sella dalle forme scolpite, vanta una colorazione “lime vintage” a due tonalità e un cupolino sportiveggiante. A completare il trio di novità, il tanto chiacchierato passo successivo di Kawasaki nella famiglia di modelli sovralimentati: una Sports Tourer progettata per il mercato europeo, la Ninja H2-SX, e il corrispondente top di gamma Ninja H2-SX SE, due vere moto biposto per i lunghi viaggi corredate da una ricca gamma di dispositivi di aiuto alla guida e tecnologie avanzate.