Milano – Eicma è la vetrina che anno dopo anno non solo propone novità moto ma anticipa anche le caratteristiche tecniche che avranno le due ruote del futuro. Sistemi di assistenza evoluti, sistemi di connettività e prodotti per l’elettrificazione sono le soluzioni proposte da Bosch. Ecco nel dettaglio le novità presentate a Eicma 2017.

1Sistemi di connettività

  • Comunicazione moto-auto. In un raggio che copre diverse centinaia di metri, le auto possono scambiarsi informazioni fino a dieci volte al secondo. Molto prima che i guidatori notino la presenza di una moto, questa tecnologia può informarli che ne sta arrivando una. Come base per lo scambio di dati moto-auto si utilizza una tecnologia di comunicazione simile allo standard WLAN pubblico.
  • Integrated Connectivity Cluster. È un sistema di informazione e comunicazione per il guidatore “all-in-one”, sviluppato appositamente per le moto e i veicoli sportivi, che consente di collegare il veicolo allo smartphone tramite Bluetooth ed è già entrato nella produzione in serie quest’anno con la Bmw R 1200 GS. In aggiunta alla funzione di navigazione, offre due funzioni per aumentare comfort e intrattenimento: ricevere ed effettuare telefonate (accedendo anche alla lista contatti e chiamate recenti) e accedere alla musica memorizzata sullo smartphone.
  • mySPIN. È una soluzione per l’integrazione dello smartphone. Già disponibile con il veicolo da strada a tre ruote Can-Am Spyder di BRP, con il tempo sarà integrato in un numero sempre crescente di veicoli powersport.
  • Lean Connectivity Unit. È una soluzione di connettività ottimizzata: se si resta coinvolti in un incidente, il dispositivo lo rileva automaticamente e utilizza l’app per inviare un messaggio con le informazioni sulla posizione ai contatti di emergenza memorizzati sullo smartphone. Nelle situazioni in cui non si sente al sicuro, il motociclista può anche usare il comando sul manubrio per inviare un messaggio di allarme. Il sistema, inoltre, protegge il veicolo dal furto, utilizzando lo smartphone come chiave aggiuntiva. Quando si viaggia in gruppo, la Lean Connectivity Unit consente di seguire la posizione o il tempo d’arrivo stimato degli amici. Grazie alla comunicazione CAN, le Case moto possono integrare ulteriori funzioni (come la diagnosi remota).
Back