Padova – Partirà il 4 ottobre un’iniziativa ideata da Porsche Italia alla ricerca delle idee più brillanti in campo imprenditoriale, in partnership con H-FARM, il principale “Venture Incubator” italiano, e Porsche Consulting. L’iniziativa nasce per valorizzare quei giovani che hanno talento ed energie da investire nel futuro del nostro Paese.
<<L’idea di questo progettodichiara Pietro Innocenti, direttore generale di Porsche Italiami è venuta pensando al clima di sfiducia che viviamo oggi nel nostro Paese. I giovani sembrano essere demotivati e quelli che possono fuggono all’estero in cerca di opportunità per esprimersi. Allo stesso tempo si è generato in questi anni anche un sentimento negativo verso le imprese, spesso viste come creatrici di disoccupazione e altre degenerazioni quali evasione fiscale, inquinamento o de-localizzazione, mentre, nella maggior parte dei casi, sono esse stesse le vittime di un sistema che non crea le condizioni adatte alla creazione di valore che ne è la ragione fondante. Con “Ex Machina” intendiamo dare il nostro contributo per dimostrare che il Paese ha invece tante energie positive che se canalizzate nel modo giusto possono fare la differenza. Molti dei clienti Porsche in Italia sono imprenditori di successo che hanno creato delle vere e proprie eccellenze a livello mondiale>>.
A dare il via ad “Ex Machina“ sarà l‘“hackathon” che si svolgerà il 4 e 5 ottobre all’interno di H-FARM. Sarà una maratona di oltre 24 ore durante la quale i giovani partecipanti elaboreranno idee su tre temi identificati da Porsche Consulting. I tre temi sono: “mass customization” ovvero come coniugare efficienza industriale e personalizzazione tipica dell’artigianato; “net promoter score” per trasformare un cliente soddisfatto in un ambasciatore della Marca; “reti d’impresa”, soluzioni per superare i limiti dimensionali aziendali mantenendo la flessibilità.
Dopo una prima fase di selezione, 10 team finalisti, composti ciascuno da tre giovani di età compresa tra 18 e 35 anni, avranno la possibilità di trascorrere i mesi successivi nel Campus di H-FARM, partecipando così al programma di accelerazione intensivo dedicato alle start-up che durerà dal 13 ottobre 2014 al 16 gennaio 2015.
Qui avranno aule, strumenti, mentor e tutor dedicati per sviluppare nel dettaglio i progetti e mettere a punto la propria idea che presenteranno alle Aziende e alla giuria a chiusura del programma. In questa occasione si terrà un’asta, fissata per il 16 gennaio 2015 nella sede di H-FARM, durante la quale le aziende partner, compresa Porsche Italia, potranno aggiudicarsi il progetto più consono e strumentale al proprio business. Sempre il 16 gennaio, la giuria composta da rappresentanti di Porsche, di Porsche Consulting, di H-FARM e delle aziende partner selezionerà alla presenza di un notaio, i tre progetti vincitori tra tutti quelli presentati.
Le aziende partner di Ex Machina sono state selezionate sulla base di due semplici criteri: essere italiane ed essere “guidate” da un cliente Porsche.
Ad oggi hanno aderito: Amaranto Investimenti, Bonfiglioli, Brembo, Came, Carraro, Flexform, Pulitori e Affini e Salvatore Ferragamo.
9492_EXMAQUINA1FILEminimizer