In funzione dell’utilizzo e del terreno, le esigenze di motricità di un veicolo sono differenti. Per far fronte alle situazioni più impegnative, e in attesa di svelare il nuovo Koleos al Salone di Pechino, Renault propone tre tecnologie di motricità rinforzata sulla sua gamma di veicoli commerciali.

EXTENDED GRIP
La tecnologia Extended Grip consente una migliore tenuta di strada per un utilizzo occasionale in condizioni di scarsa aderenza ed è disponibile di serie su tutta la gamma dei veicoli commerciali Renault.

Extended Grip è la denominazione di Renault per una funzione che potrebbe essere definita anche come “aderenza aumentata”. Si tratta infatti di un sistema elettronico avanzato di controllo della trazione che agisce sulle ruote motrici per migliorare la motricità. Un sistema antipattinamento evoluto, insomma.

X-TRACK
La tecnologia X-Track sarà proposta su tutta la gamma (Kangoo, Trafic e Master) a partire da settembre. In questo caso si trasforma il veicolo commerciale di serie, con trazione 4×2, in una versione in grado di affrontare terreni più difficili. La trasformazione non è realizzata internamente da Renault ma è realizzata da Poclain Véhicules, esperto nel campo della mobilità rinforzata e partner di lunga data di Renault.

Si tratta di un’alternativa al sistema a quattro ruote motrici, dato che l’utilizzo del veicolo non esige capacità di superamento ostacoli assicurando eccezionali capacità all-road. La trasformazione prevede un differenziale a slittamento limitato, assetto rialzato, protezione sotto il motore e sottoscocca e pneumatici “Mud & Snow”.

LA VERSIONE 4X4 SOLO SU MASTER
Renault Master sarà disponibile in versione 4×4 nel corso del 2016. Realizzata sulla base di un Master Propulsion a trazione posteriore, Furgone o Telaio, cabina o doppia cabina, questa trasformazione nasce dalla collaborazione con Oberaigner Automotive, carrozziere tedesco esperto nel campo dei 4×4.

L’idea è di creare un veicolo che assicuri da una parte, il massimo livello di comfort e di sicurezza su strada e, dall’altra, la capacità di far fronte a condizioni di guida in cui le ruote perdono aderenza e si ha bisogno della massima motricità possibile.

Per ottenere questo risultato, la trasformazione di Renault Master 4×4 prevede una trasmissione 4×4 (4 ruote motrici), riduttore innestabile (rapporti corti), assetto rialzato, protezione sottoscocca e pneumatici “Mud & Snow”.