Torna a parlare pubblicamente Bernie Ecclestone, il gran capo della Formula 1 fino al 2016, che ha rilasciato alcune dichiarazioni ad Auto Motor und Sport riprendendo la posizione di Sergio Marchionne riguardo un probabile addio della Ferrari nel prossimo futuro.

“Fosse stato Montezemolo a fare certe dichiarazioni – ha detto Ecclestone – non lo avrei preso sul serio, perché il motorsport era la sua vita. Marchionne invece può vivere senza la Formula 1, per lui penso sia più business che altro. A Sergio interessa offrire un risultato soddisfacente agli azionisti, e se la Formula 1 non dovesse essere più un contesto gradito allora potrebbe anche decidere di lasciarla. La Ferrari senza la Formula 1 può continuare a vivere, il contrario invece non è possibile”.

“Finalmente la Rossa si è risvegliata – ha poi aggiunto Bernie –. Ho aspettato cinque anni affinché ciò avvenisse, e questo influenza positivamente sugli ascolti. Il duello con la Mercedes del 2017 è stato entusiasmante. Mi scuso ancora con gli organizzatori per aver venduto loro un prodotto che vedeva solo la Mercedes vincente, ma adesso possono avere un ritorno di immagine importante con il progresso della Ferrari e degli altri team”.