Tutto comincia così come si era fermato l’anno scorso: con Lewis Hamilton al comando. L’inglese della Mercedes è stato il pilota più veloce in entrambe le sessioni di prove libere del GP di Australia 2018, appuntamento inaugurale di questa nuova stagione di Formula 1. Il campione del mondo in carica ha chiuso con il tempo di 1’23”931 (1’24”026 nelle libere 1), un decimo scarso più rapido della Red Bull di Max Verstappen.

Terza piazza per Valtteri Bottas, staccato dal compagno di scuderia di circa un decimo, seguito dalle Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel lontani, rispettivamente, 3 e 5 decimi dalla vetta. Curiosità su Vettel: dopo Eva, Margherita e Gina il nome dato alla SF71H di quest’anno è Loria. Un nome un po’ strano, che ha portato alcuni giornalisti a capire inizialmente “Gloria”, associando il nome alla famosa canzone di Umberto Tozzi.

Chiudono la top ten della prove libere Romain Grosjean, Daniel Ricciardo, Fernando Alonso, Kevin Magnussen e Stoffel Vandoorne (qui tutti i tempi delle FP2). La McLaren, tanto per non perdere le vecchie abitudini, ha avuto qualche problema tecnico durante le FP1. Le qualifiche del GP di Australia 2018 scatteranno domani mattina alle 7:00 (ora italiana).

Vettel Australia 2018 @f1.com