Nico Rosberg: “Fine settimana fantastico, la chiave è stata la partenza”. Lewis Hamilton: “Complimenti a Nico. E’ stata una gara anche troppo semplice per lui”.

NICO ROSBERG

“Se faremo una buona partenza come in Australia possiamo vincere”. Fra il dire e fare c’è di mezzo una power unit in fumo nel giro di formazione. E la corsa la vedi da spettatore, dal muretto.

“E’ frustrante non poter correre. Siamo delusi. Ho perso potenza e ho visto il fumo. Spero che il motore vada ancora bene. Problema di affidabilità? La partenza del campionato con il mio ritiro e quello di Kimi in Australia non è stata ideale. Non ho grandi sensazioni, non ho versato neanche una goccia di sudore. Ripartiremo. Non è ideale come partenza, sappiamo che dobbiamo migliorare e di certo quella di oggi non è una buona notizia. Così è la vita, è frustrante”, Sebastian Vettel.

Il campione del mondo 2007 ha lo stesso viso indecifrabile della partenza. Come se nulla fosse accaduto in 57 giri.

“Felice del secondo posto ma non è quello che cerchiamo. Non è stata una partenza ideale. Ho avuto un po’ di pattinamento ma per come è stata negativa la partenza sono sorpreso di aver perso così terreno. Poi sono riuscito a recuperare, a superare qualche macchina. Ho chiuso al secondo posto. Non è quello che cerchiamo ma va bene. Siamo sulla strada giusta. Ci sono state alcune gare sfortunate in cui ho avuto dei problemi. Seb, invece, li ha avuti in questa gara ma la velocità più o meno c’è. Dobbiamo lavorare”, Kimi Räikkönen.

Lo aveva detto: Su questo circuito la pole non conta. Deve avere una sfera di cristallo.

“Fine settimana fantastico, la chiave è stata la partenza. Sono riuscito a scattare bene e poi ho controllato bene. Anche la strategia dei cambi gomma è andata bene, è stata vincente. Non abbiamo mai mollato la testa della corsa”, Nico Rosberg.

Era comparso nel paddock vestito da emiro. Presago della vittoria? S’è dovutomricredere.

“Complimenti a Nico. E’ stata una gara anche troppo semplice per lui. Ho fatto quello che potevo, ho lottato e sperato che arrivasse la safety-car ma non è successo. Siamo riusciti a tornare davanti e limitare i danni. Potevo ottenere più punti ma potevo anche non finire la gara, quindi va bene così”, Lewis Hamilton.

NO COMMENTS

Leave a Reply