Su una pista nuova per tutti le Frecce d’Argento si confermano astronavi inavvicinabili. In notevole difficoltà Ferrari e Red Bull. Saranno le sorprese Williams e Force India a giocarsi un posto sul podio?

Da un circuito nuovo per tutti, una pista cittadina che a Hamilton sembra “un’autostrada”, le indicazioni che possono arrivare sono spudoratamente sincere. Nessun’altra monoposto è come la Mercedes. Già nella prima sessione di prove libere della mattina proprio Lewis Hamilton si piazza in vetta alla classifica dei giri più veloci con il tempo di 1’46”435, seguito da Nico Rosberg a 377 millesimi. Nella seconda sessione pomeridiana l’abisso.

Sempre più veloce l’inglese della Mercedes che si migliora di quasi 2 secondi (1’44”223), sempre alle sue spalle Nico (+0”690), poi tutti staccati dal secondo in su.

La Ferrari di Sebastian Vettel su un circuito a tratti lento e guidato e a tratti velocissimo con il lungo rettilineo che spinge oltre i 340 km/h verso gli impetuosi grattacieli dello skyline di Baku si è accomodata ottava, a quasi 2 secondi di distacco e rientrando anzitempo ai box per un guasto. Peggio è andata a Kimi Raikkonen: 13esimo a quasi 2,5 secondi e con un problema nel finale di sessione al posteriore della sua SF16-H.

vettel baku gp europa 2016

Un po’ meglio la Red Bull, pur sempre a distanza siderale dalla Mercedes. Max Verstappen chiude la giornata settimo, Daniel Ricciardo che in mattinata ha provato cosa vuol dire trovarsi su una pista simil-Montecarlo causando una bandiera rossa decimo oltre i 2 secondi.

Fin troppo facile prevedere l’esito della gara dopo un primo impatto del genere della Mercedes sul suolo di Baku.

Lewis Hamilton ha certamente trovato immediato feeling con la sua Mercedes su questa pista meglio di chiunque altro, non solo per il giro veloce ma anche con il passo gara. Solo Rosberg (l’astronave su cui viaggia, del resto, è la stessa) potrebbe impensierirlo.

A giocarsi un ruolo da outsiders la Williams e la Force India. Dopo il terzo posto conquistato la settimana scorsa nel gran premio del Canada si candida alla replica Valtteri Bottas, terzo in mattinata e quarto nel pomeriggio. A insidiarlo i due della Force India, con il messicano Sergio Perez che chiude la giornata terzo e il suo compagno Nico Hulkenberg quinto.

Presto per fare previsioni. Ma con un primo impatto del genere…

vettel baku gp europa 2016

GP EUROPA – I TEMPI LIBERE 1
GP EUROPA – I TEMPI LIBERE 2

NO COMMENTS

Leave a Reply