Presentato oggi alla stampa il Gran Premio d’Italia 2017, ultima prova europea del campionato di F1 che si concluderà il 26 novembre ad Abu Dhabi. “Due parole incarnano agli occhi del mondo il binomio motorsport e Italia: Ferrari e Monza. Ritrovarle insieme in un Gran Premio di Formula 1 è uno spettacolo che non ha eguali”, così il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani, in apertura della conferenza.

E sarà uno spettacolo anche perché questo GP d’Italia, a distanza di soli sette giorni dal weekend di Spa e prima della trasferta asiatica fra due settimane a Singapore, costituisce un nuovo capitolo del duello Ferrari-Mercedes: finora 4 vittorie per la Rossa, tutte di Sebastian Vettel che guida la classifica piloti con sette punti di vantaggio, a fronte dei 7 successi delle Frecce d’argento (5 di Lewis Hamilton, 2 di Bottas) al comando invece della classifica costruttori.

I piloti che possono vantare successi in passato a Monza sono Hamilton (3), Vettel (3) e Alonso (2). Kimi Raikkonen, più volte fra i primi tre, non è mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio. Alonso è anche il pilota che ha più presenze al Gran Premio d’Italia (15), dopo di lui Raikkonen (14), Felipe Massa (13), Hamilton e Vettel (10).

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND

Come tradizione, il giovedì vede il sempre più apprezzato prologo della “sessione autografi” (l’anno scorso parteciparono più di 10.000 appassionati). Dalle 16.00 alle 18.00, i tifosi in possesso di un abbonamento tre giorni (anche prato) e i bambini fino a 11 anni avranno la possibilità di passeggiare di fronte ai box, ammirando da vicino le monoposto. Fra le 16.30 e le 17.30 si potranno anche avvicinare i piloti, a disposizione per gli autografi.

Fra le 18 e le 19, in zona podio, si terrà una sfida organizzata a scopo benefico da Heineken fra alcuni piloti del Circus ed ex calciatori. Infine, giovedì sera, fra le 19.15 e le 20.15, la grande novità: la “Drivers’ Parade”, una parata dei piloti per le strade della città di Milano, dal Castello Sforzesco all’Old Fashion.

Venerdì 1 settembre ci sono le prove libere (dalle 10 alle 11.30 e dalle 14 alle 15.30), mentre sabato 2 sono previste una sessione di prove di pit-stop ai box (dalle 8.30 alle 9.15), la terza sessione di prove libere (dalle 11 alle 12) e le qualifiche dalle 14 alle 15.

Il programma di domenica 3 prevede alle 12.30 la parata di saluto dei piloti al pubblico, che quest’anno sarà preceduta da due parate organizzate per festeggiare i 50 anni della Honda e i 70 anni della Ferrari. Alle 13.00 la presentazione della starting grid. Alle 14 il via del  Gran Premio Heineken d’Italia 2017 (53 giri per un totale di 306,720 km) preceduto dalle note dell’inno nazionale intonate da Francesca Michielin e dal passaggio delle Frecce Tricolori.

COME ARRIVARE A MONZA

Da venerdì a domenica non è possibile raggiungere l’Autodromo Nazionale Monza con auto e moto private. Gli automobilisti possono acquistare un posteggio nei parcheggi convenzionati segnalati su www.monzanet.it/formula1, sezione Informazioni > Come arrivare. Saranno inoltre attivi due bus navetta, entrambi con capolinea l’ingresso A del circuito (via Vedano). La linea blu raccoglie il pubblico dai posteggi convenzionati, la linea nera parte invece dalla stazione dei treni di Monza.

Trenord ha previsto dei biglietti speciali per chi assisterà al Gran Premio d’Italia 2017: l’Autodromo sarà raggiungibile da tutte le stazioni della Lombardia con un unico biglietto. Domenica verranno implementate delle corse aggiuntive sulla linea Milano Centrale – Biassono, stazione da dove è possibile raggiungere a piedi l’ingresso D.

A seguito di un’ordinanza comunale, nell’area dell’Autodromo Nazionale Monza dal 31 agosto al 4 settembre sarà vietato il consumo e la vendita delle bevande (alcoliche e non) contenute in recipienti di vetro, materiale metallico o plastica fatta eccezione per le bottiglie di plastica senza tappo. Anche il pubblico sarà tenuto a rispettare questa limitazione.

Inoltre, non è consentito introdurre nel circuito: bombolette spray, materiale infiammabile compresi i fumogeni, treppiedi e aste rigide, oltre a droni, tende e sacchi a pelo. La lista completa del materiale vietato è consultabile sul sito www.monzanet.it/formula1, sezione Informazioni > Sicurezza. Agli ingressi del circuito, il personale autorizzato ispezionerà borse e zaini. Per informazioni generali, è attivato il gruppo di assistenza #askMonza all’interno della pagina Facebook dell’Autodromo di Monza.

BIGLIETTI DISPONIBILI

È ancora possibile acquistare i biglietti disponibili, acquistabili attraverso gli abituali canali di vendita: sito monzanet.it, direttamente Autodromo o in una sede dell’Aci, Ticket One, Kel12. Il listino prezzi è disponibile sul sito dell’Autodromo.