Felipe Massa avrebbe accettato l’offerta della Williams per posticipare il suo ritiro e ritornare al volante della FW40 nella prossima stagione. È quanto scrive la testata giornalistica brasiliana grandepremio.uol, che qualche giorno fa aveva riportato anche la proposta della scuderia di Grove di 6 milioni di euro per una stagione avanzata al pilota brasiliano, più eventuali bonus legati ai risultati conseguiti durante la stagione.

Il contratto sarebbe stato sottoscritto da entrambe le parti nella giornata di lunedì, ma la clausola prevederebbe una condizione ben precisa: Massa ritornerà effettivamente in Williams soltanto se Valtteri Bottas dovesse decidere di partire, destinazione Mercedes.

Se il pilota finlandese non si dovesse muovere da Grove, l’accordo sarebbe da considerarsi nullo a tutti gli effetti.

massa ultimo gp brasile 2016

Per l’annuncio ufficiale bisognerà, quindi, attendere le scelte della Mercedes, che proprio la settimana scorsa ha annunciato di far slittare ogni eventuale decisione sul sostituto di Nico Rosberg a dopo il 3 gennaio 2017.

Se l’effetto domino innescato dal ritiro del campione del mondo in carica dovesse effettivamente realizzarsi, salterebbe così uno dei ritiri più brevi della storia, dato che Massa aveva ufficializzato il suo addio alla Formula 1 solo nello scorso Gran Premio d’Italia a Monza.

Bisogna, però, sottolineare che la scelta del brasiliano è stata, in un certo senso, vincolata dalla decisione della Williams di confermare Bottas e di promuovere Lance Stroll al ruolo di prima guida della scuderia, mentre il brasiliano avrebbe preferito continuare la sua esperienza nella massima serie automobilistica almeno per un altro anno.