Il nuovo format ad eliminazione diretta delle qualifiche sarà in vigore dal Gran Premio d’Australia e non dal Gran Premio di Spagna. Il software di cronometraggio è stato riscritto, è pronto e potrà essere utilizzato sin dalla prima gara. Così ha deciso il World Motor Sport Council.

E’ il terzo cambiamento in 15 anni imposto al Circus ed i piloti da sabato 19 marzo dovranno fare i conti con lo shoot-out, ovvero l’eliminazione diretta.

Gli attuali tagli in vigore dal 2006 (Q1, Q2 e Q3) rimarranno nel contesto dello scenario di qualifica che si svolgerà in modo completamente diverso.

Nella Q1 i 22 partenti saranno obbligati a scendere fin da subito in pista perché dopo 7 minuti ci sarà il taglio del più lento. Ogni minuto e mezzo, poi, verrà eliminato un altro pilota.

Saranno 15 quelli che entreranno nella Q2 e in questo caso dopo 6 minuti su 15 totali scatterà la prima uscita di scena del più lento con intervalli di 90 secondi a taglio.

Alla Q3 accederanno solo 8 piloti (non più 10) con le eliminazioni che inizieranno al quinto dei 14 minuti complessivi.

Si arriverà così con due soli duellanti per la pole position nell’ultimo minuto e mezzo di prove.