Presentazione sul web. Presenti il team principal Maurizio Arrivabene; i piloti Sebastian Vettel e Kimi Räikkönen; i tecnici James Allison, Mattia Binotto e Simone Resta. Assente il presidente Sergio Marchionne. La Rossa come le altre monoposto attesa ai primi test dal 22 al 25 febbraio sul Catalunya.

Ventinove minuti. Sul sito web della Scuderia Ferrari è stata presentata la monoposto 2016, la SF16-H, mentre la Mercedes W07 girava in pista minacciosa e ammonitrice per la prima volta a Silverstone durante un filming day.

Arma letale? Una presentazione, durata appunto 29 minuti, sobria, pragmatica con il team principal Maurizio Arrivabene a fare da cerimoniere, i due piloti non in tuta ma ingessati dentro un abito grigio fumo di Londra, più scanzonato Sebastian Vettel, rigido e impettito, aspetto marziale, Kimi Räikkönen, i quali hanno risposto ad un paio di domande pre-confezionate (“Non vedo l’ora di provare la Rossa. Spero di fare meglio dell’anno scorso. La macchina è completamente nuova ora bisogna vederla alla prova della pista”), con James Allison direttore del progetto a guidare la esigua pattuglia dei tecnici, Simone Resta chief designer e Mattia Binotto direttore della power unit, i quali hanno parlato (mica tanto, perché è preferibile non scoprire le carte) delle novità (genericamente e sommariamente in cinque aree).

Livrea un po’ meno rossa con alcune parti in bianco (all’altezza dell’abitacolo e del cofano motore, che richiamano le vetture degli anni ’70) e le citazioni del tricolore bene in evidenza come il logo Alfa Romeo, per ricordare forse la promessa fatta da Sergio Marchionne a proposito del ritorno alle corse del Biscione. Di contorno alcuni tifosi ferraristi, vincitori di un contest e provenienti da tutto il mondo, hanno avuto il privilegio di rivolgere domande direttamente ai loro beniamini via Skype.

Sergio Marchionne. Chi l’ha visto? Il presidente non era presente. Ha dettato le regole dopo il repulisti (parole sue), ha lasciato la scena agli impiegati ed aspetta i risultati.

La SF16-H è la prima Rossa dell’era Arrivabene. O se vi pare dell’era Allison. O meglio ancora dell’era Marchionne. Comunque sia la sua presentazione è arrivata il giorno dopo il 118mo anniversario della nascita di Enzo Ferrari ((Modena, 18 febbraio 1898 – Modena, 14 agosto 1988).

Per il debutto ufficiale in pista bisognerà attendere lunedì 22, prima giornata dei test di Barcellona che si concluderanno il 25 (secondo l’avvicendamento già stabilito Vettel – Räikkönen – Vettel – Räikkönen) anche se la Rossa già domenica percorrerà alcuni chilometri durante il “filming day” previsto dalla Fia.

160002_new-SF16-h_alto2016_sponsor

NO COMMENTS

Leave a Reply