1’22”852 il giro veloce del tedesco con le supersoft, ma il record è di Kimi Räikkönen che ieri con le stesse gomme ha girato in 1’22”765. Problemi alla trasmissione per Lewis Hamilton, sesto, con la Mercedes che anche oggi non ha simulato il giro veloce. Seconda la Toro Rosso di Carlos Sainz, terza la Williams di Felipe Massa.

SEBASTIAN VETTEL

La Ferrari ancora la più veloce, la Mercedes si ferma per un guasto alla trasmissione. Sono le due notizie che hanno tenuto banco nella giornata conclusiva dei test pre-campionato sul circuito spagnolo del Catalunya.

Sebastian Vettel ha tenuto in cima alla graduatoria la Ferrari girando in 1’22”852, 87 millesimi da Kimi Räikkönen che ieri ha spiccato 1’22”765, il record assoluto delle due tornate di test. Il quattro volte campione del mondo stamane ha testato Halo, il sistema per la protezione del pilota (contro il quale più degli altri si è esplicitamente dichiarato contrario Lewis Hamilton perché antiestetico e ingombrante) e quattro tipi di gomme Pirelli, dalle hard alle supersoft con cui ha fatto il giro veloce sui chilometri 4,655 del tracciato catalano. Inoltre il tedesco ha effettuato 142 giri, due volte abbondanti il Gran Premio di Spagna. Anche questo un buon segno.

Lewis Hamilton ha dovuto fermarsi dopo 69 giri per problemi alla trasmissione. L’inconveniente non ha turbato più di tanto i tecnici di Stoccarda che nel pomeriggio, come da programma, hanno fatto scendere in pista Nico Rosberg. Hamilton ha girato con le medie in 1’24”133 a 1”281 da Vettel ottenendo comunque il quinto posto. Nico di giri ne ha fatti 70, il migliore in 1’26”140, incurante dell’ultimo posto di giornata.

Alle spalle di Vettel un trio da 1’23” con le ultrasoft a dimostrazione della valenza delle performance Ferrari sul giro qualifica. Secondo Carlos Sainz con la Toro Rosso in 1’23”134, +282 millesimi, e buon “bottino” di 133 giri, anch’egli due volte la gara spagnola.

Terzo Felipe Massa con la Williams in 1’23”644, 792 millesimi, e il buon riscontro di 129 giri.

Quarto Sergio Pérez con la Force India in 1’23”721, +869 millesimi, però con lo scarso riscontro di appena 60 giri (è uscito alla curva 1 ed ha chiamato in causa le bandiere rosse).

Nel range di 1’24” il migliore è stato Daniel Ricciardo con la Red Bull al sesto posto con 1’24”427, +1”575, a conclusione di 123 giri con discreti riscontri nella ricerca del passo gara.

Settimo Jenson Button in 1’24”714. L’attuale distacco dalla Ferrari a parità di gomme è di 1”862. Un gap che la power unit Honda allo stato dei fatti non riesce a limare in modo consistente. La notizia confortante per il team di Woking che la monoposto ha fatto 121 giri senza manifestare anomalie o improvvise cadute di potenza.

Ottavo Jolyon Palmer con la Renault in 1’24”859, +2”007, e il magro bottino di 90 giri a causa di problemi tecnici.

132 i giri fatti da Marcus Ericsson con la Sauber nono in 1’25”031, +2”179.

La Haas nella giornata di chiusura ha dato la possibilità ad entrambi i piloti di scendere in pista per l’ultimo rodaggio in vista della prima gara. Romain Grosjean, 66 giri, decimo in 1’25”255, +2”403; Esteban Gutiérrez, 25 giri, 11mo in 1’26”899, +4”047.

La Manor ha girato con l’indonesiano Rio Aryanto, ha portato ha compimento 58 giri impedito a proseguire per non meglio identificati problemi tecnici, si è classificato 12mo in 1’25”899, +3”047.

Ed ora tutti a Melbourne. Appuntamento all’Albert Park per il primo week end della stagione che apre venerdì 18 marzo col primo turno di prove libere.

Tempi e classifica del quarto e ultimo giorno

1. Sebastian Vettel – Ferrari – 1‘22“852 – 142 giri
2. Carlos Sainz – Toro Rosso – 1‘23“134 – 133
3. Felipe Massa – Williams – 1‘23“644 – 129
4. Sergio Perez – Force India – 1‘23“721 – 60
5. Lewis Hamilton – Mercedes – 1‘24“133 – 69
6. Daniel Ricciardo – Red Bull – 1‘24“427 – 123
7. Jenson Button – McLaren – 1‘24“714 – 121
8. Jolyon Palmer – Renault – 1‘24“859 – 90
9. Marcus Ericsson – Sauber – 1‘25“031 – 132
10. Romain Grosjean – Haas – 1‘25“255 – 66
11. Esteban Gutierrez – Haas – 1‘26“899 – 25
12. Rio Haryanto – Manor – 1‘25“899 – 58
13: Nico Rosberg – Mercedes – 1‘26“140 – 70

NO COMMENTS

Leave a Reply