Federauto, il presidente Filippo Pavan Bernacchi lascia la carica

Dopo 8 anni alla guida della Federazione che riunisce i concessionari italiani, Filippo Pavan Bernacchi lascia anzitempo. Il commento: “Federauto è diventata un punto di riferimento importante”.

filippo pavan bernacchi

Il 31 dicembre Filippo Pavan Bernacchi lascerà anzitempo – manca una manciata di mesi alla chiusura del suo terzo mandato consecutivo – la carica di presidente di Federauto, aprendo così la procedura elettiva che entro 90 giorni indicherà il suo successore.

Nel suo curriculum associativo lungo 23 anni, Pavan Bernacchi ha ricoperto diversi ruoli, e dal 2010 ha anche raggiunto importati traguardi personali come il premio manager dell’anno o il primo posto del suo ultimo romanzo “Roccaforte Afghanistan” in un premio letterario, conseguendo anche tre titoli italiani di tiro con la pistola (due individuali nel tiro difensivo e uno a squadre nel tiro dinamico).

“Se penso che Federauto rappresenta concessionari di brand concorrenti che ogni giorno lottano sui mercati locali senza esclusioni di colpi, senza tener conto dell’ancor più micidiale lotta intra-brand, la nostra Federazione è un laboratorio straordinario e un piccolo miracolo – ha commentato Pavan Bernacchi –. Con Federauto abbiamo incontrato ministri, sottosegretari, partecipato a tavoli tecnici del Governo, siamo intervenuti in audizioni delle commissioni alla Camera e al Senato. Abbiamo scritto e illustrato le nostre proposte direttamente ai Presidenti del Consiglio che si sono succeduti. Siamo anche andati a Bruxelles per intrattenere relazioni con alti dirigenti della Commissione e con membri del Parlamento Europeo, tra cui il vice presidente della Commissione Europea”.

“Negli ultimi otto anni – prosegue l’ex presidente – Federauto è diventata un punto di riferimento importante per i giornalisti delle testate web, della carta stampata, delle radio e delle TV. Abbiamo sempre cercato di dire la verità in modo oggettivo e trasparente, assumendo nostro malgrado il ruolo di ‘grillo parlante’. Ma Federauto ha anche fornito costantemente informazioni ai concessionari sulla normativa, sulla fiscalità e sui numeri del mercato. Tra le altre cose, ora il singolo concessionario può, attraverso il Federauto Analytics, fare un’analisi approfondita di tutti i mercati nei quali opera. Senza bisogno di appoggiarsi alle Case automobilistiche, che in alcuni casi hanno oscurato questi dati alle proprie reti. Ora abbiamo in ballo una importante sinergia con Confcommercio. Progetto da me ideato che stiamo portando avanti da quasi due anni. Al mio successore toccherà non solo finalizzarlo ma, cosa più importante, farlo funzionare”.