La Ferrari Portofino è la nuova Gran Turismo V8 del Cavallino Rampante che farà il proprio debutto al Salone di Francoforte 2017. Per lei è stato scelto un nome evocativo, quello di uno dei borghi più belli d’Italia sinonimo di eleganza, a cui è dedicato anche il nuovo colore “rosso Portofino”.

L’ultimo gioiello del Cavallino vanta un nuovo telaio, che apporta una significativa riduzione di peso rispetto alla California T che l’ha preceduta. Il V8 turbo della famiglia di motori vincitrice dell’International Engine of the Year per due anni consecutivi (2016 e 2017) viene proposto con un incremento di potenza di 40 cv rispetto a quello della California T per un totale di 600 cv di potenza, e abbinato al Variable Boost Management, che eroga la coppia in funzione del rapporto della marcia innestata.

La Ferrari Portofino beneficia anche di nuovi componenti tecnologici. Per esempio, viene adottato per la prima volta su questa tipologia di Ferrari il differenziale posteriore elettronico di terza generazione (E-Diff3) integrato con l’F1-Trac, che migliora sia il grip meccanico sia il controllo della vettura al limite. Grazie all’introduzione dell’EPS (Electric Power Steering) per la prima volta su una Ferrari GT, è stato possibile poi ridurre il rapporto dello sterzo del 7%.

Molta attenzione è stata data al comfort a bordo, con il sistema di infotainment con schermo touchscreen da 10,2”, nuovo climatizzatore, nuovo volante, sedili con un nuovo design dello schienale e wind deflector che riduce del 30% il flusso d’aria all’interno dell’abitacolo a tetto aperto.