Fresca trentenne, la Fiat Tipo continua a mietere successi. Nata il 26 gennaio 1988 come erede della Fiat Ritmo, che a sua volta aveva sostituito la Fiat 128, la Tipo era figlia di un progetto per l’epoca innovativo. Gli ingegneri Fiat concepirono infatti un modello capace di offrire un alto livello di guidabilità e comfort senza rinunce, apprezzato per la sua semplicità e personalità.

I tratti della Fiat Tipo del 1988, in un certo modo, si ritrovano in quella di oggi, che mantiene con orgoglio il nome della progenitrice come anche, parlando di design, una linea pulita ma al tempo stesso peculiare. Tratti comuni tra il modello di oggi e quello di ieri sono anche la fiancata filante e l’attenzione alla aerodinamicità, mentre per quanto riguarda la versione a 5 porte (quella più immediatamente riconducibile alla Tipo del 1988) è interessante soffermarsi sul portellone posteriore, una delle novità tecnologiche della vettura di trent’anni fa che veniva realizzato in un particolare materiale plastico, leggero ed esente da corrosione.

Fiat Tipo

La Fiat Tipo fu realizzata su una delle prime piattaforme modulari che anticipava il concetto di “famiglia” espresso dalla Tipo attuale nelle sue tre declinazioni. Il suo telaio, infatti, è stato la base sulla quale sono stati sviluppati altri modelli come la Fiat Tempra, disponibile con una classica carrozzeria a tre volumi e nella declinazione familiare. La semplicità di scelta per il cliente si traduceva in un’offerta di motori e allestimenti lineare: la Tipo esordiva nel 1988 con cinque motorizzazioni a benzina e a gasolio, capaci di soddisfare tutte le richieste del mercato dell’epoca, e due livelli di allestimento. La Tipo fece parlare di sé anche per un’innovazione tecnologica particolare: la strumentazione digitale elettronica dell’allestimento “Digit” inserita in un cruscotto dal design specifico integrato nella plancia.

La Fiat Tipo (qui la nostra prova su strada) festeggia dunque i 30 anni pronta per affrontare le sfide del futuro: è sul podio in Italia tre le vetture più vendute e leader del segmento C con il 20,7% di quota, inoltre per il secondo anno di fila è la vettura con il maggior tasso di crescita in Europa.

Fiat Tipo

SHARE
Arturo Salvo
Giovane, carino e in cerca di fortuna. Legge in continuazione, di conseguenza sente l'esigenza di dover scrivere. Ha un cane, un gatto e un pappagallo. Citazione preferita: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza".