Dubai – Ford ha portato la nuova Mustang sulla cima del Burj Khalifa di Dubai, il grattacielo più alto del mondo. Ha raggiunto la terrazza dell’imponente edificio a conclusione di uno spettacolare stunt-show trasmesso in diretta streaming su YouTube.
Oltre 10.000 persone si sono radunate attorno alla Dubai Fountain per assistere allo spettacolo, che ha celebrato l’inaugurazione della nuova business unit di Ford Motor Company in Medio Oriente e Africa. <<Oggi abbiamo piantato la bandiera dell’Ovale Blu in Medio Oriente e Africa, un’area dinamica ed emozionante che rappresenta la nuova frontiera per la crescita dell’industria automobilistica – ha dichiarato Bill Ford, executive chairman di Ford Motor Company -. Abbiamo anche ribadito il messaggio che la Mustang, la più grande icona americana a 4 ruote, dopo 50 anni è pronta a diventare un’auto globale>>.
La nuova business unit Medio Oriente e Africa è stata inaugurata quest’anno per operare in 67 mercati tra Nord Africa, Africa Sub-Sahariana, Sud Africa e Medio Oriente. Il mercato dell’auto in Medio Oriente e Africa, secondo le stime, crescerà del 40% entro il 2020, raggiungendo i 5,5 milioni di veicoli/anno. Per far fronte alla crescita di domanda, Ford lancerà nella regione 25 nuovi modelli entro il 2016, tra cui ovviamente la nuova Mustang.
Gli spettatori che si sono radunati di fronte al Burj Khalifa hanno potuto assistere a un vero action-movie che si è svolto in parte su megaschermi e in parte dal vivo. La storia racconta di un uomo misterioso che riceve una telefonata urgente mentre si trova sulla cima di una montagna dell’Arizona. Il protagonista, tra viaggi a cavallo, in aereo, elicottero e jet-ski, raggiunge Dubai per trasportare un oggetto molto prezioso: il leggendario badge della Mustang.
<<Un secolo fa Henry Ford ha trasformato la mobilità rendendola accessibile a tutti– ha dichiarato Jim Benintende, presidente di Ford Middle East e Africa -. Posizionare la nostra sede qui a Dubai ci consente di seguire i flussi dell’innovazione che pervadono quest’area e di contribuire a portare anche in quest’area la vision del nostro fondatore>>.
Oltre alla nuova Mustang, Ford porterà in Medio Oriente e Africa modelli come la Focus, la Fusion (la cugina americana della Mondeo) e la Lincoln MKC.

NO COMMENTS

Leave a Reply