Il nuovo Ranger arriverà in Europa all’inizio del 2016, in un mercato in cui nel 2014 ha aumentato le vendite di oltre il 40% rispetto al 2013. Design contemporaneo e imponente, è dotato delle ultime tecnologie di casa Ford.

FordRanger_02

Ford ha svelato al Salone di Bangkok la nuova generazione del Ranger, il pick-up dell’Ovale Blu che si aggiorna con un nuovo design e si arricchisce di tecnologie. Il nuovo Ranger arriverà in Europa all’inizio del 2016, in un mercato in cui il pick-up non è di certo un modello diffusissimo ma dove le vendite del Ranger, nel 2014, sono cresciute di oltre il 40% rispetto al 2013 (21.500 unità vs 15.000).

Il nuovo Ranger si distingue per un design più contemporaneo e imponente. L’anteriore è dominato dalla nuova griglia trapezoidale e dal trattamento tecnico di superfici, cofano e fari, a sottolinearne la presenza su strada. All’interno presenta un abitacolo derivato da quelli delle auto, dallo stile contemporaneo e con alti livelli di comfort.

La versatilità è sicuramente una delle sue caratteristiche, con la migliore capacità di guado della categoria (800 mm), un’altezza da terra di 230 mm, un angolo di attacco di 28 gradi e uno di uscita di 25 gradi.

Il sistema di trasferimento della trazione a controllo elettronico permette di passare dalla modalità 4×2 alla 4×4 premendo un pulsante. Per incrementare la coppia alle basse velocità, o effettuare discese a frenata controllata, si possono selezionare le marce ridotte 4×4, mentre il differenziale a controllo elettronico rende più precisa la trazione sui fondi irregolari.

Il Ranger si distingue anche per il comfort di guida, un aspetto che tradizionalmente è tenuto in secondo piano nel segmento dei pick-up. La precedente generazione aveva già raggiunto buoni risultati, ma la nuova calibrazione delle sospensioni permettono ora un controllo più preciso e viaggi più confortevoli.

TECNOLOGIE AVANZATE
La connettività a bordo del nuovo Ranger è assicurata dal sistema Ford Sync 2, i cui comandi vocali avanzati permettono di regolare le impostazioni di navigatore, sistema audio e clima mantenendo sempre le mani salde sul volante. La funzione Emergency Assistance contatta automaticamente il 112 in caso di incidente, utilizzando il telefono del guidatore collegato tramite Bluetooth, segnalando la posizione del veicolo. All’interno dell’abitacolo è presente anche una presa da 220/240 volt, per ricaricare notebook e altri dispositivi.

La gamma delle tecnologie di assistenza alla guida include: il sistema di monitoraggio dell’attenzione del guidatore, i sistemi di monitoraggio e mantenimento della corsia di marcia, il controllo adattivo della velocità di crociera, l’allarme preventivo per la prevenzione delle collisioni, il sistema di assistenza al parcheggio, la telecamera posteriore, il programma elettronico di stabilità con sistema antiribaltamento e antisbandamento del traino, il monitoraggio della pressione delle gomme, assistenza alla partenza in salita, assistenza al controllo della velocità in discesa, controllo adattivo del carico e assistenza alla frenata di emergenza.

UNA GAMMA DI TRE MOTORI
Il nuovo Ranger è dotato di una gamma di motori diesel accoppiati a un cambio manuale o automatico a 6 marce. Le 3 motorizzazioni (la cui disponibilità nei singoli mercati sarà comunicata nel corso del 2015) sono il 5 cilindri TDCi 3.2 da 200 cv e 470 Nm di coppia, dotato di un sistema di ricircolo dei gas di scarico che ne incrementa l’efficienza, e il 2.2 TDCi da 130 e 160 cv, aggiornato rispetto alla precedente versione da 125 e 150 cv.

NO COMMENTS

Leave a Reply