Renault conferma la sua supremazia nel campionato di Formula E con il terzo titolo costruttori consecutivo. Quest’anno, la scuderia Renault e.dams è riuscita a imporsi con 6 vittorie in 12 gare e andando a punti in ogni corsa (unico team ad esserci riuscito). Il team e Sébastien Buemi si impongono fin dalla gara di apertura a Hong Kong, ottenendo poi i successi a Marrakech, Buenos Aires, Monaco, Parigi e Berlino.

“Eravamo intenzionati a conquistare entrambi i titoli, ma le cose si sono messe male per noi – ha commentato a fine gara Alain Prost, comproprietario della scuderia -. Il campionato è sempre più competitivo e di alto livello. Siamo molto felici di aver vinto per la terza volta consecutiva il titolo team. Saremo presenti l’anno prossimo per, me lo auguro, nuovi successi”.

La corsa al titolo piloti, che vedeva Sébastien Buemi e il rivale Lucas Di Grassi (Audi Sporti ABT) staccati di soli 18 punti fino all’ultima gara, è andata invece appannaggio del brasiliano. Renault e.dams ha accumulato un totale di 268 punti per conquistare questo terzo trofeo; Sébastien 157 punti e sei vittorie, l’altro pilota Nicolas Prost 92.

“Conquistare tre titoli in tre stagioni è un risultato assolutamente eccezionale – commenta Jérôme Stoll, presidente di Renault Sport Racing – e tengo a congratularmi con tutta l’équipe per il lavoro realizzato durante la stagione. Il livello s’innalza di anno in anno, ma Renault resta più che mai leader della Formula E. Saremo presenti la prossima stagione, per conservare il titolo e tentare nuovamente la doppietta con il titolo piloti”.