Brackley – Ross Brawn ha offerto una differente interpretazione delle recenti dichiarazioni Viste le perplessità suscitate dalle dichiarazioni del presidente della Ferrar, Luca Cordero di Montezemolo, in merito all’ipotesi di avere in Ferrari una coppia Raikkonen-Alonso (“significherebbe volersi far male”, aveva dichiarato. Ndr), anche un ex illustre come Ross Brawn, ora in forze alla Honda, si è sentito di dare la propria interpretazione.
<<Il commento del presidente è stato interessante – ha detto Brawn – Non ha detto che Alonso non guiderà mai per la Ferrari ma che sarebbe illogico avere Fernando e Kimi nello stesso team. La mia esperienza mi dice che è meglio avere un primo pilota molto bravo e una seconda guida a supportarlo – prosegue Brawn – Basta guardare la storia della F1. Senna-Prost: seri problemi. Alonso-Hamilton: seri problemi. E non c’è soluzione a questo genere di cose. Quando raggiungeremo il livello dei top team avremo uno dei migliori piloti. Non sto dicendo che vogliamo Alonso, sto solo dicendo che al momento ci sono due o tre piloti che sono una spanna sopra gli altri, e Alonso è tra questi>>. (ore 9:30)