La McLaren MP4-26 svelata a Berlino

La McLaren MP4-26 svelata a Berlino

Berlino – “Naso” piatto e alto, molto scolpito, fiancate a forma di L, una serie di caratteristiche aerodinamiche progettate per sfruttare le nuove regole e limitare la quantità di carico aerodinamico. Sigla di battaglia MP4-26: è la nuova monoposto McLaren di F.1, svelata oggi nella celebre Potsdamer Platz, dotata tra l’altro di un Kers elettrico con un sistema tutto nuovo elaborato dalla McLaren coi propri partner, e il cui debutto ufficiale in pista avverrà il 10 febbraio nella seconda sessione di test sul circuito spagnolo di Jerez.
Presentazione all’insegna dell’ottimismo. Sentite Martin Whitmarsh: <<Sono fiducioso. La Formula 1 è sulla soglia di un’epoca nuova, incredibile. Con Lewis e Jenson, abbiamo due grandi piloti. Tutta la squadra si sente forte e noi vogliamo fornire loro le macchine migliori per poter mostrare il loro talento. La MP4-26 è il risultato di duro lavoro e idee innovative. Sotto la guida del direttore tecnico Paddy Lowe, del motorista Tim Goss e Neil Oatley  per quanto riguarda progettazione e sviluppo, il team ha lavorato ottimamente sul progetto della vettura. Certo questo sport è così imprevedibile che al momento è impossibile prevedere con precisione i nostri progressi>>.
Lewis Hamilton non si nasconde: <<La vettura è abbastanza innovativa personalmente mi sento in forma, ho svolto una buona preparazione invernale. Ancora una volta i nostri ingegneri ci hanno messo in mano una vettura che sarà competitiva. Questa sarà la mia quinta stagione in Formula 1. Sono un pilota esperto, e ho vinto il campionato del mondo, ho ottenuto un sacco di pole position e molte vittorie. Quindi il mio obiettivo è lottare fino all’ultima gara per vincere il titolo>>.
Jenson Button tra passato e futuro: <<Il 2010 è stato un anno buono in realtà. Prima di Natale ho passato un sacco di tempo in fabbrica con il simulatore e mi sento molto più padrone della situazione. La nuova macchina non l’ho ancora guidata ma è stata costruita intorno a me, cosa che non poteva accadere lo scorso anno, visto che sono arrivato tardi. Abbiamo già ottenuto ottimi risultati nella nostra carriera e vogliamo vincere ancora tanto. Abbiamo imparato tanto nel 2010 e quest’anno saremo molto più forti>>.  (ore 15:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply