Jerez de la Frontera- Il giorno di Michael Schumacher. Il 42enne teddesco, 7 volte campione del mondo, oggi è stato il più veloce nella seconda giornata di test. Il pilota della Mercedes ha lavorato su gomme, assetto, kers e ala mobile, ha fatto 112 giri e, come accennato, il giro veloce in 1’20″352. Alla fine soddisfatto: <<Ci sono così tanti giocattoli ora in queste monoposto, ma mi diverto. E’ stato utile fare tanti chilometri per verificare l’affidabilità della vettura. Al mattino abbiamo fatto brevi uscite per mettere a punto kers e ala mobile. Al pomeriggio ci siamo concentrati sui long run, con buoni risultati>>.
Massa ha fatto il secondo tempo ad appena 61 millesimi da Schumi e domani lascerà la scena a Fernando Alonso. Il brasiliano ha compiuto 116 giri (che con i 101 di ieri fanno quasi mille chilometri) e ha potuto apprezzare l’affidabilità della nuova F150th Italia. Contento e ottimista in prospettiva: <<Anche se si tratta di test  ottenere buoni tempi è comunque incoraggiante. Significa che la vettura risponde bene>>.
Jenson Button ha effettuato i primi giri con la nuova McLaren Mercedes ed ha ottenuto il terzo tempo davanti alla Toro Rosso di Jaime Alguersuari. Quinta la Red Bull di Mark Webber, il quale domani sarà sostituito dal campione del mondo Sebastian Vettel.
Domani e domenica si gioca il… derby nel team Lotus Renault tra Bruno Senna e Nick Heidfeld. La scuderia deve scegliere il sostituto di Robert Kubica ancora ricoverato a Pietra Ligure dopo l’incidente di domenica nel rally Ronde di Andora. Nick Heidfeld è nettamente favorito sul nipote del grande Ayrton, sia perl’esperienza sia per avere dimostrato anche nel recente passato di essere più veloce e affidabile del giovane brasiliano.
Due incidenti oggi, ma senza nessuna conseguenza per i piloti, protagonisti prima il messicano Sergio Perez, che ha schiantato la sua Sauber contro il muro della curva sette, poi il venezuelano Pastor Maldonado il quale ha “preferito” la curva quattro per il patatrac con la sua Williams.
I tempi di oggi.
1. Schumacher (Ger-Mercedes) 1’20″352 (112 giri)
2. Massa (Bra-Ferrari) 1’20″413 (116)
3. Button (GB-McLaren Mercedes) 1’21″009 (69)
4. Alguersari (Spa-Toro Rosso Ferrari) 1’21″214 (72)
5. Webber (Aus-Red Bull Renault) 1’21″613 (113)
6. Sutil (Ger-Force India Mercedes) 1’21″780 (73)
7. Perez (Mes-Sauber Ferrari) 1’21″857 (56)
8. Glock (Ger-Virgin Cosworth) 1’22″208 (57)
9. Petrov (Rus-Renault) 1’22″493 (65)
10. Maldonado (Ven-Williams Cosworth) 1’22″591 (37)
11. Trulli (Ita-Lotus Renault) 1’23″216 (40). (ore 18:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply