Parigi – E’ ufficiale: la Lotus Renault GP ha annunciato che Nick Heidfeld sarà il pilota che affiancherà Vitaly Petrov per la stagione 2011. Heidfeld prende, quindi, il posto di Robert Kubica costretto al forfait dopo l’incidente al Rally di Andora. La decisione era scontata dal momento che   Heidfeld ha avuto un test positivo a Jerez la scorsa settimana, facendo  il migliore tempo della giornata e così la squadra di Enstone ha confermato che sarà così l’ex pilota di Sauber e Bmw a sostituire il polacco. Heidfeld, quindi, continuerà a testare la Lotus Renault GP nell’ultimo test europeo pre-stagionale in programma questa settimana a Barcellona.
<<Mi sarebbe piaciuto tornare in Formula 1 in circostanze diverse, ma sono orgoglioso di aver avuto questa opportunità – ha dichiarato Heidfeld – Tutto è successo molto in fretta, ma sono stato molto impressionato da quello che ho visto finora in termini di strutture e dedizione delle persone a Enstone. Mi è piaciuto molto il test della scorsa settimana a Jerez e s’è creato già un buon feeling con i ragazzi in pista e anche con la vettura, che è abbastanza innovativa. Sono estremamente motivato e non vedo l’ora di iniziare>>. 
Da parte sua il team principal Eric Boullier ha aggiunto: <<La squadra ha passato un paio di settimane molto difficili ma abbiamo subito reagito rapidamente Abbiamo dato a Nick una possibilità a Jerez la scorsa settimana e ci ha veramente impressionato E’ veloce, esperto ed è molto forte tecnicamente. Ha un buon feedback e capisce al volo come si comporta la vettura. Abbiamo sempre detto che la priorità era quella di avere un pilota esperto e abbiamo capito che è lui l’uomo ideale per noi. Siamo lieti di dare il benvenuto nel nostro team a Nick, in modo da proiettarci già all’inizio della stagione con lui e Vitaly in Bahrain>>.
Per Bruno Senna stagione addio.
A proposito di Kubica, si è concluso dopo quasi otto ore l’intervento al gomito a cui è stato sottoposto il pilota polacco nell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove è ricoverato dal giorno dell’incidente.
<<È stata un’operazione lunga perchè abbiamo dovuto ricostruire tutto il gomito, seriamente danneggiato nell’incidente>>, ha spiegato il primario di Ortopedia, Francesco Lanza.
Kubica, al terzo intervento dopo l’incidente, ha trascorso la notte nel reparto post intensivo e oggi sarà trasferito nell’Unità spinale dello stesso ospedale dove seguirà un lungo periodo di riabilitazione. I tempi per rivederlo al volante di una monoposto, come auspicano i responsabili della Renault e il manager Daniele Morelli, sono ancora incerti. (ore 18:30)