Maranello – Un campionato del mondo di F.1 che non sia quello che attualmente viene organizzato da Ecclestone è possibile e la “scissione” in passato ipotizzata potrebbe ora concretizzarsi. Ne è convinto il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo.
<<Ritengo – ha detto Montezemolo –  che dobbiamo essere molto pragmatici. Alla fine del 2012 i contratti di ogni singola squadra con la CVC che organizza l’attuale campionato scadranno. Quindi abbiamo tre alternative: rinnoviamo con CVC; o possiamo fare come le squadre di basket hanno fatto negli Stati Uniti con grande successo, creandosi la loro lega, come la Nba per organizzare le gare, i diritti televisivi e tutto il resto; o ancora trovare un partner diverso. Bernie Ecclestone ha fatto un ottimo lavoro ma ha già venduto tre volte, per cui non possiede più il business. E’ CVC che venderà. Dunque le decisioni saranno delle squadre. Alla fine del 2012, il contratto scadrà, quindi teoricamente CVC non possiederà più nulla. Penso che sia importante avere alternative. Vedremo. Abbiamo tempo per farlo>>.
L’iniziativa di Elkann e Murdoch e che si dicono pronti a rilevare i diritti della F.1 hanno ha trovato uno sprinter. La volata è partita. (ore 10:00)