Maranello – Tra Ferrari e Fernando Alonso è vero amore. La Ferrari ha annunciato infatti di aver rinnovato il contratto con lo spagnolo fino al 2016. La comunicazione ufficiale è arrivata tramite il sito della Scuderia. Con il prolungamento dell’accordo, la Ferrari e Fernando Alonso hanno fatto un investimento reciproco a lungo termine simile a quello fatto in passato da Michael Schumacher con il Cavallino rampante. Lo spagnolo dovrebbe guadagnare una cifra che si aggira attorno ai 10-15 milioni di euro all’anno, cui vanno aggiunti premi in base ai risultati.
<<Ci fa molto piacere – dice il presidente Montezemolo di aver prolungato il rapporto con un pilota che ha sempre dimostrato di essere un vincente, anche nelle condizioni più difficili. Fernando ha tutte le qualità, tecniche ed umane, per essere parte a pieno titolo della storia della Ferrari che, lo speriamo, potrà arricchirsi presto di nuovi successi>>.
<<Sono bastate due parole – commenta Alonso per arrivare all’accordo. È stato facile, volevamo tutti la stessa cosa: adesso pensiamo a vincere. Sono molto felice. Mi sono trovato subito a mio agio alla Ferrari e ormai la sento come una seconda famiglia. Ho grandissima fiducia nelle donne e negli uomini che lavorano a Maranello e in chi li guida. E’ stato quindi naturale per me decidere di estendere il rapporto così a lungo termine con quella che sarà l’ultima squadra della mia carriera in Formula 1>>.
C’è quindi tanta voglia di restare in Ferrari per vincere il più possibile, a cominciare da quest’anno. Nonostante l’avvio difficile, Alonso è convinto che la Ferrari possa lottare per il titolo. <<Sento parlare di Mondiale impossibile in un contesto particolare come la Formula 1 – dice Alonso -. C’è ancora tempo per recuperare, ma dobbiamo arrivare ad avere la monoposto più competitiva di tutti. Vediamo se possiamo avvicinarci ulteriormente al top grazie alla seconda fase dello sviluppo. Se volgiamo recuperare terreno, dobbiamo crescere. C’è ancora tempo, ma dobbiamo diventare i più competitivi. Sono nella scuderia che, a lungo termine, mi dà le maggiori possibilità di vincere. Con la Ferrari, anche se va male, si sa che si lotta per il titolo>>. (ore 13:00)