Stoccarda – Mercedes GP ha annunciato che Geoff  Willis e Aldo Costa, rispettivamente ex direttori tecnici di HRT e Ferrari, entrano in squadra nel team anglo-tedesco: il primo col ruolo di capo dell’aerodinamica dal 17 ottobre, l’italiano come direttore tecnico dall’1 dicembre.
Anche se il  “reclutamento” era stato anticipato da diverse settimane, la notizia è stata confermata ufficialmente stamattina con un comunicato stampa. Willis e Costa lavoreranno al fianco del direttore tecnico Bob Bell, già alla Renault. Costa ritroverà il team principal Ross Brawn con il quale ha lavorato in Ferrari.
E proprio Brawn ha detto: <<Sono lieto di annunciare che Aldo Costa e Geoff Willis si uniranno alla Mercedes GP. Geoff è un ingegnere molto rispettato, con oltre venti anni di Formula 1 e non vediamo l’ora del suo arrivo il mese prossimo. Avendo lavorato a stretto contatto con Aldo per molti anni, so che porterà alla squadra dedizione ed esperienza per vincere i campionati quando arriverà a dicembre con una forte struttura tecnica guidata da Bob Bell. Ci stiamo muovendo nel modo migliore possibile per realizzare le nostre ambizioni >>.
Da parte sua Norbert Haug, vicepresidente di Mercedes-Benz Motorsport, ha aggiunto: <<Dal momento che la Mercedes GP è stata costituita come una nuova squadra nei primi mesi del 2010, abbiamo posto le basi per il successo. La nostra organizzazione tecnica è stata rafforzata con l’arrivo di Bob Bell e, lavorando a stretto contatto con Ross, ha individuato le aree in cui possiamo migliorare ulteriormente. Aldo e Geoff rafforzeranno la nostra gestione tecnica e porteranno l’esperienza necessaria per imbrigliare i talenti del nostro gruppo a Brackley. Abbiamo anche reclutato e investito ad altri livelli al fine di massimizzare la nostra competitività nel quadro dell’accordo di restrizione delle risorse. Il nostro obiettivo rimane il progresso passo-passo per stabilirci tra le squadre di testa a lungo termine, in linea con la tradizione delle frecce d’argento della Mercedes-Benz>>. (ore 18:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply